Cibi che fanno ingrassare: i peggiori da evitare

Scopriamo insieme quali sono i 10 cibi che fanno ingrassare e che sarebbe meglio non consumare troppo spesso.

da , il

    Esiste una classifica con i peggiori cibi che fanno ingrassare? Nella lista infinita di alimenti che andrebbero limitati nella dieta ne esistono ben dieci che andrebbero invece eliminati del tutto. Oltre alle più note bibite gassate e zuccherate, agli insaccati, fritti, ne esistono molti altri, alcuni dei quali probabilmente non immaginereste nemmeno. Scopriamo insieme i peggiori cibi che fanno ingrassare da cui tenere le debite distanze quando si intende iniziare una dieta o quando semplicimente si prova il desiderio di tenersi in forma e fare il pieno di benessere. Ricordate sempre che la dieta ideale deve essere il più varia possibile ma soprattutto priva di alimenti troppo grassi e raffinati.

    Bibite zuccherate nemiche della linea

    Lo zucchero raffinato è uno dei principali nemici della salute e della linea. Pericolosissimo è soprattutto quello in forma liquida che si trova abbondantemente nelle bibite zuccherate e gassate. Oltre a far male agli adulti, queste bibite sono la prima causa di obesità nei bambini. Lo zucchero in generale dovrebbe essere usato con parsimonia, meglio utilizzare la frutta per dolcificare o del miele.

    Salumi e formaggi fanno ingrassare

    Le proteine sono fondamentali per l’organismo e vanno inserite sempre nell’alimentazione quotidiana ma occorre prestare attenzione alle quantità e alla qualità prediligendo quelle di origine vegetale o magre. Carne rossa, formaggi e salumi dovrebbero essere consumati con molta parsimonia ed equilibrio durante la settimana. Un dieta ricca di proteine è uno dei principali responsabili dell’aumento di peso: la nostra alimentazione dovrebbe essere composta in gran parte di frutta e verdura oltre che di carboidrati non raffinati.

    Patatine in busta fanno male

    Le patatine fritte in busta hanno ben 148 calorie per 100 grammi: il problema di questi snack ipercalorici è che limitarne il consumo diventa molto difficile. Quando apriamo il pacchetto delle patatine infatti è facilissimo finirlo in pochi minuti ingurgitando così grassi e tantissime calorie. Sarà banale ma è pur sempre meglio ribadire quanto siano deleterie per la dieta anche le tradizionali patatine fritte mangiate sia da sole che in abbinato ad altri alimenti come cotolette o hamburger.

    Mocaccino: falso mito della dieta

    Davvero delizioso, la pausa dolce per eccellenza. Ma lo sapete però che il Mocaccino, un mix di caffè, panna e cioccolato, contiene ben 461 calorie? Attenzione quindi quando vi fermate al bar per ordinare qualcosa di dolce: molto meglio un the non zuccherato accompagnato da un pezzo di cioccolato amaro.

    Burro di arachidi ipercalorico

    Arriva dagli Stati Uniti ma ormai è amatissimo anche in Italia. Il burro di arachidi è una crema spalmabile davvero deliziosa e golosa che però contiene, per 100 grammi ben 589 calorie. I teenagers d’oltreoceano poi, spesso lo mescolano con creme di cioccolato o di marshmallow tramutandolo in una bomba calorica che mette a rischio la nostra dieta.

    Maionese: grassi e calorie

    Sapevate che 100 grammi di maionese contengono ben 690 calorie? Si tratta però della salsa più amata in Italia e, se anche voi la adorate, potete provare la sua versione light con yogurt o altri ingredienti più leggeri. La vostra linea vi ringrazierà!

    Kebab nemico dalla dieta

    Forse uno dei alimenti più calorici di sempre: ha infatti ben 1000 calorie per 100 grammi. Il kebab è un piatto etnico delizioso e ormai è facilissimo trovare ad ogni angolo delle città perché si tratta di uno dei più amati tipi di street food. Attenzione però perchè oltre ad essere ipercalorico è un bomba proteica ricca di grassi. Decisamente meglio evitare!

    La crostata con marmellata: troppo burro e zucchero

    Se pensate che la classica crostata della nonna sia un dolce leggero da concedervi senza sensi di colpa, vi sbagliate. Già la pasta frolla classica è una bomba calorica ricca di burro e zucchero. Se poi aggiungete la marmellata zuccherata, le calorie aumentano vertiginosamente. Per le stesse calorie potete quindi concedervi anche una fetta di cheesecake o una porzione di tiramisù con il mascarpone ma meglio tenersi più leggere con numerose ricette decisamente più light e dietetiche che vi faranno dimenticare di essere a dieta.

    La pizza al taglio fa ingrassare

    Se la pizza tradizionale con mozzarella e pomodoro può essere uno sfizio da concedersi di tanto in tanto, la pizza al taglio è solitamente molto più grassa, ricca di olio e condimenti molto calorici che spesso però consumiamo per una pausa pranzo quando siamo di fretta. Attenzione anche alla piadina con un impasto ricco di strutto: se aggiungiamo un condimento sfizioso le calorie possono raddoppiare.

    Il fritto peggior nemico della dieta

    Oltre che ricchi di calorie, tutti gli alimenti fritti fanno male perché sono un vero concentrato di grassi. Il fritto è deleterio sia per l’accumulo di grasso ma anche per l’aumento di ritenzione idrica, causa principale della cellulite. Se volete concedervi un fritto preferite la tempura giapponese più leggera o, meglio ancora, preparatelo voi in casa, controllando anche la qualità dell’olio usato.