Achillea millefoglie dimagrante? Usi e consigli

Achillea millefoglie dimagrante? Usi e consigli
    Achillea millefoglie dimagrante? Usi e consigli

    Conoscete l‘achillea millefolium, la pianta erbacea con proprietà dimagranti? I suoi benefici per la pelle, il corpo e la linea sono molteplici tanto da essere utilizzata come integratore naturale o come ingrediente prezioso per infusi e tisane detox e depurativi. Ecco allora tutti i segreti dell’achiellea millefoglie per scoprire usi e consigli da seguire per poter sfruttarne le proprietà dimagranti e depurative.

    L’achillea millefolium, o millefoglie, è una pianta erbacea spontanea che cresce in tutta Italia ed è caratterizzata da foglie dal profumo aromatico e da deliziosi fiori di piccole dimensioni con sfumature di colori variabili tra il bianco e il rosa. L’achillea millefoglie viene spesso accostata per le sue proprietà alla camomilla perché per esempio risulta particolarmente indicata per lenire e attenuare dolori, bruciori e fastidi allo stomaco. Le sue principali capacità sono infatti quelle antinfiammatorie, lenitive e antispasmodiche ma anche depurative, drenanti e diuretiche. Per questo motivo l’achillea millefolium viene spesso impiegata in ricette per tisane e decotti che agevolano l’eliminazione di scorie e liquidi in eccesso e contrastano così ritenzione idrica.

    L’achillea millefoglie viene impiegata specialmente in erboristeria per la preparazione di integratori e tisane diuretiche. Questa preziosa pianta erbacea agevola infatti i reni nell’espulsione dei liquidi e del sodio in eccesso conquistandosi così il titolo di valido alleato naturale contro cellulite e ritenzione idrica.

    Potrete per esempio preparare la vostra tisana versando in una tazza di acqua bollente due cucchiaini di achillea millefoglie essiccata lasciandola in infusione per una decina di minuti. Potrete anche unire all’achillea anche altri ingredienti come menta, basilico, rosmarino o zenzero. Oltre a stimolare l’espulsione di liquidi, l’achillea è anche in grado di favorire la digestione e di contrastare il gonfiore addominale. Nonostante sia un ingrediente naturale è comunque consigliabile il parere di un omeopata per poter valutare l’utilizzo più opportuno e in linea con le proprie esigenze anche per evitare di incorrere in eventuali controindicazioni. L’utilizzo di achillea millefoglie per esempio potrebbe compromettere l’efficacia di alcuni farmaci. Come per tutte le erbe, fiori, piante e rimedi naturali anche l’achillea non è un ingrediente miracoloso per la linea ma se integrato ad una dieta sana ed equilibrata e ad un’attività fisica costante potrà dare i suoi frutti stimolando il metabolsimo e agevolando la perdita dei chili in eccesso.

    466

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Erbe dimagrantiIntegratori Naturali

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI