NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Alimentazione equilibrata e stili di vita, ora c’è Inhes

Alimentazione equilibrata e stili di vita, ora c’è Inhes
da in BMI, Colesterolo, Diabete, Obesità, curiosità
Ultimo aggiornamento:

    alimentazione equilibrata stili di vita

    L’alimentazione equilibrata e gli stili di vita sono diventati oggetto di un osservatorio. È nato Inhes, che sta per Italian Nutrition & HEalth Survey, un laboratorio per monitorare le scelte alimentari degli italiani, analizzando le loro abitudini a tavola e verificando quanto sono fedeli alla dieta mediterranea. Purtroppo i risulti per adesso non sono per nulla buoni: infatti i cittadini del Belpaese sono sempre più lontani da quel modello alimentare che li ha resi famosi nel mondo e che contribuisce a migliorare la salute dell’uomo. Ma vediamo qualche dettaglio in più di questo studio.

    Inhes ha l’obiettivo di guidare le scelte di salute pubblica ma anche di aiutare le persone con indicazioni realmente efficaci. In Italia, il 34,2% delle persone è sovrappeso e il 9,8% è obeso. Un problema tocca da vicino anche l’infanzia, quasi 1 bambino su 3 tra i 6 e gli 11 anni (oltre 1.100.000) ha problemi legati al Body Mass Index e al giro vita.

    Andrea Ghiselli (Dirigente di Ricerca e Direttore Programma “Educazione e Comunicazione” dell’Istituto Nazionale Ricerca Alimenti e Nutrizione) ha dichiarato: “L’alimentazione ha un ruolo importantissimo nel preservare la salute delle persone.

    Se corretta, equilibrata e associata a uno stile di vita sano, essa ha un ben documentato effetto protettivo nei confronti di importanti patologie del nostro tempo come diabete, obesità, ipertensione, malattie cardiovascolari e persino nei confronti di un gran numero di tumori”.

    Insomma, prevenire è l’unico modo che abbiamo per conservarci in forze, stare bene e avere una vita serena. La seconda parola da tenere ben a mente è educare: anche la scienza dell’alimentazione va studiata, giorno dopo giorno.

    324

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BMIColesteroloDiabeteObesitàcuriosità
    PIÙ POPOLARI