Anoressia, in aumento i siti che la promuovono

Anoressia, in aumento i siti che la promuovono
da in Alimentazione Squilibrata, Anoressia, Bulimia, Disturbi Alimentazione, Perdere Peso, Primo Piano
Ultimo aggiornamento:

    Ho sempre pensato che l’Anoressia, come la Bulimia, sia una malattia dell’anima, oltre che del corpo. Un rifiuto del proprio aspetto, una negazione continua. Ho trovato davvero sconvolgente che esistano dei siti internet che promuovono questo disturbo alimentare.

    A lanciare l’allarme è stato un gruppo di esperti britannici sulle pagine del quotidiano Daily Mail. Il Royal College of Psychiatrists della Gran Bretagna ha chiesto al governo inglese di occuparsi di tenere i bambini lontani dai numerosi siti “pro-ana” e “pro-mia”, che difendono rispettivamente disordini alimentari come anoressia e bulimia.

    Internet è davvero uno spazio illimitato, dove con difficoltà esiste la censura (per fortuna) e allo stesso tempo si possono trovare materiali di ogni genere e tipo. Per i medici del Royal College, il continuo bombardamento mediatico che sottopone costantemente a immagini di bellezza e perfezione femminile impossibile da raggiungere è una causa significativa dei disordini alimentari.

    Se ci si mette anche la Rete…

    “Questi siti ritengono che anoressia e bulimia siano scelte di vita invece che disordini mentali, e le difendono come tali”, ha spiegato Ulrike Schmidt, direttore della Eating Disorders Section del Royal College. “Le nostre ricerche – ha aggiunto – mostrano che la visione di questi siti causa malumore, scarsa autostima e insoddisfazione per il proprio corpo”.

    Vi allego un link, con la storia di una ragazza. Ho letto le sue parole e mi ha fatto paura.

    266

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alimentazione SquilibrataAnoressiaBulimiaDisturbi AlimentazionePerdere PesoPrimo Piano
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI