Antiossidanti, la crosta del pane previene i tumori

da , il

    Preferite il francesino un po’ più secco o il panino al latte? Vi svelo un segreto è molto meglio mangiare la crosta del pane, perché contiene un antiossidante che protegge dal cancro. E pensare che da bambina mi sono sempre sentita dire: “lascia stare quel pezzetto, che la parte bruciacchiata non fa bene!”

    La notizia arriva da un nuovo studio condotto da ricercatori dell’Annamalai University in India che hanno scoperto come un antiossidante che viene rilasciato durante il processo di cottura protegge l’organismo dallo sviluppo di tumori intestinali. Si chiama “pronil-lisina” .

    La pronil-lisina è presente nella crosta del pane nella misura di otto volte maggiore che non nel resto della pagnotta. Gli esperimenti sono stati condotti su modelli animali cui sono state somministrate regolari dosi di pronil-lisina. Il risultato? L’assunzione di questa sostanza ha permesso di fermare lo sviluppo delle lesioni precancerose del colon nella misura del 72%.

    Non ingozzatevi di pane. Ricordate fa ingrassare e poi per alcuni è un alimento “quasi velenoso”. Sappiamo quanto faccia bene la pronil-lisina, ma non si sa ancora di nulla di quanto pane sia meglio assumere nella dieta affinché l’antiossidante sia efficace contro i tumori.