Appuntamento il 10 ottobre con l’Obesity Day per parlare di alimentazione sana

da , il

    manifesto obesity day

    Non dimenticate che il 10 ottobre ricorrerà l’Obesity Day, iniziativa nata per sensibilizzare la popolazione sulla pericolosità di una dieta squilibrata e sui rischi dell’obesità. «E’ provato che il dimagrimento legato a schemi errati equivale al recupero del peso iniziale con un aumento del 20%», afferma Giuseppe Faitati , presidente della Fondazione Adi, associazione italiana dietologi e coordinatore del progetto Obesity Day. Gli esperti dell’Adi saranno dunque a disposizione per aiutarvi a risolvere tutti i vostri dubbi in merito ai problemi alimentari.

    E Faitati continua: «E’ sostanzialmente inutile se non controproducente mettere all’indice una determinata categoria di prodotti. Non esistono alimenti buoni o cattivi ma solamente diete equilibrate o squilibrate. Non bisogna credere che singoli ingredienti o bevande possano essere nemiche della linea. I concetti da tenere a mente sono moderazione, equilibrio, attività fisica attraverso cui è possibile coniugare il piacere della tavola con le esigenze della salute».