Asparagi alla milanese, ricetta light

da , il

    asparagi alla milanese

    Gli asparagi alla milanese sono una ricetta light, sfiziosa e raffinata. La ricetta fa parte della cucina tradizionale meneghina ed ha origini molto antiche. Questa ricetta è molto facile e veloce da preparare, ideale da presentare anche agli ospiti dell’ultimo momento. Di questa ricetta ne esistono diverse varianti, anche se la classica è sempre la più apprezzata. Il principe della ricetta è l’asparago, una pianta officinale che vanta delle incredibili proprietà benefiche.

    L’asparago è una pianta che può raggiungere 1 metro di altezza. Ha fusto lungo e ramificato e piccole foglie che ricordano vagamente delle squame. In passato, l’asparago era considerato un vero e proprio afrodisiaco ed era proibito alle donne religiose. L’asparago si contraddistingue per le sue proprietà diuretiche, lassative e depurative. Ad uso interno, sono ben note le sue virtù lassative e diuretiche, e l’asparago particolarmente indicato per chi è in sovrappeso o soffre di obesità anche grave. Grazie al suo elevato contenuto di acido folico, l’asparago è perfetto per preservare la salute del bimbo nelle donne in gravidanza. La rutina, sostanza contenuta nell’asparago, serve a rinforzare i capillari. Inoltre, essendo ricco di vitamina A, ha un forte effetto benefico su pelle, reni e tessuti dei legamenti. Ma non solo, grazie all’alta presenza di acqua e sali minerali, l’asparago è un perfetto alimento depurativo, ed aiuta l’organismo ad espellere più facilmente scorie e tossine. L’asparago ha un sapore leggero e delicato che ricorda vagamente il carciofo. Il pregiatissimo asparago bianco è un asparago che cresce sotto terra in completa assenza di luce. L’asparago si può consumare come verdura dopo averlo privato della parte legnosa finale e lessati in acqua. Le punte degli asparagi vengono impiegate per creare pregiatissimi primi piatti, frittate, come contorno per arricchire secondi piatti, uova e formaggi. Ottime le zuppe a base di asparagi.

    Ingredienti: per 2 pers.

    Calorie per porz.: 145 c.a

    300gr di asparagi

    2 uova grandi

    1 noce di burro

    1 manciata di grana

    sale e pepe

    Preparazione

    1. Lava gli asparagi e privali della parte legnosa finale. Fai bollire gli asparagi in abbondante acqua salata finchè non saranno ammorbiditi ma sodi e tienili da parte.

    2. In una padella antiaderente, fai sciogliere una noce di burro dove andrai a cuocere le uova all’occhio di bue. E’ importante che il rosso dell’uovo rimanga fluido.

    3. Impiatta l’uovo con gli asparagi intorno, correggi di sale e pepe e una spolverata di grana.

    4. Gusta gli asparagi “pucciando” le punte nel rosso dell’uovo.