Attività fisica intensa: ogni minuto conta

da , il

    Esercizio fisico intenso

    Anche i più pigri non avranno più scuse per non muoversi. Basta con le solite “non ho abbastanza tempo” e “non riesco mai a ritagliarmi un’ora per andare in palestra”. Non servono sessioni di allenamento lunghissime, quando l’attività fisica è intensa ogni minuto conta. A dirlo un gruppo di ricercatori a stelle e strisce, al termine di uno studio pubblicato sulle pagine della rivista scientifica American Journal of Health Promotion.

    Per ridurre il peso corporeo, per diminuire la massa grassa, liberarsi dei chili di troppo, ma anche per mantenere la forma fisica acquisita, non è necessario mettere in conto ore di esercizi estenuanti. Sono sufficienti anche sessioni di attività fisica più brevi, anche da 8-10 minuti, per bruciare calorie e ottenere l’effetto desiderato.

    Le buone notizie per tutti i volenterosi che non hanno davvero tempo per la palestra arrivono da un’indagine d’oltreoceano condotta esaminando i dati raccolti nell’ambito della più ampia indagine statunitense “National Health and Nutrition Examination Survey”. I dati raccolti riguardano più di 4500 persone adulte, uomini e donne. Per quanto riguarda il rapporto tra esercizio fisico, tempo dedicato, intensità dell’allenamento e perdita di peso, tra il 2003 e il 2006 i partecipanti all’indagine hanno indossato un accelerometro per una settimana, grazie al quale è stato possibile raccogliere molte informazioni utili.

    Anche un singolo minuto di attività fisica, se è intensa, conta davvero. E non è un modo di dire, cifre alla mano, secondo gli autori della ricerca. Infatti, ogni minuto di attività fisica intensa garantisce la riduzione dello 0,7 del valore di indice di massa corporea e la diminuzione del rischio di obesità, pari al 5% nelle donne e al 2% negli uomini. Insomma, l’intensità, quando si tratta di movimento ed esercizio fisico, conta decisamente di più rispetto alla durata.