Bagno turco, sauna o idromassaggio dopo la palestra, fanno bene?

Quanto fanno bene il bagno turco, la sauna o l'idromassaggio dopo l'allenamento in palestra o a casa? Sono tutte pratiche che vengono spesso consigliate dopo lo sport ma sono davvero benefiche o possono comportare anche controindicazioni? Sebbene non siano sconsigliate, è importante considerarne sia pro che contro, in modo da scegliere la pratica migliore in base alle singole esigenze.

da , il

    Bagno turco, sauna o idromassaggio dopo la palestra, fanno bene?

    Bagno turco, sauna o idromassaggio dopo la palestra fanno bene? E’ risaputo che sono tutte pratiche molto utili dal punto di vista psicofisico ma sono tutte adatte per il post-allenamento? A dire il vero i pareri sono discordanti perché alcuni esperti consigliano sia il bagno turco che la sauna dopo lo sport mentre altri preferiscono l’idromassaggio, che rilassa ma non sottopone il corpo ad eccessivo calore.

    Sauna dopo la palestra

    I benefici della sauna sono innumerevoli: aiuta a eliminare eventuali tossine dall’organismo, migliora la pelle, rilassa i muscoli, rilassa la mente, favorisce il sistema immunitario.

    Anche fare la sauna dopo i pesi o altri allenamenti è benefico ma ci sono delle eccezioni che è bene tenere presente e dei suggerimenti per evitare le conseguenze negative.

    Difatti lo sport fa perdere liquidi ed entrare subito dopo in un ambiente caldo come quello della sauna può provocare un’ulteriore perdita che associata all’alta temperatura, può causare colpi di calore o cali di pressione sanguigna.

    Non è detto che accada a tutti e sicuramente gli sportivi più allenati hanno meno probabilità di incorrere in queste problematiche, ma è bene considerarle. Sicuramente un consiglio utile è bere molto, in modo che l’eventuale perdita di liquidi non porti alla disidratazione.

    Inoltre, è importante aspettare almeno una 15 minuti prima di entrare in sauna dopo l’allenamento, e assicurarsi di fare una doccia tiepida sia prima che dopo la sauna.

    Bagno turco dopo l’allenamento

    Il bagno turco dopo la palestra è più consigliato perché c’è una sostanziale differenza tra bagno turco e sauna: non tanto nel livello di temperatura della stanza ma nel diverso grado di umidità, molto elevato all’interno del bagno turco.

    Sembra che questa caratteristica del bagno turco lo renda più indicato dopo lo sport, rispetto alla sauna, perché più efficace nel rilassare i muscoli contratti e nel favorire l’eliminazione dell’acido lattico.

    Sport e bagno turco pertanto vanno d’accordo ma come nel caso della sauna, è bene non esagerare. Due cicli di una quindicina di minuti ciasciuno possono bastare 2-3 volte a settimana, seguiti dalla doccia o da un bagno in vasca.

    Idromassaggio dopo la palestra

    L’idromassaggio rispetto alla sauna e al bagno turco è meno invasivo e quindi più consigliato dopo l’allenamento. Meglio ancora se si utilizza acqua non troppo calda e comunque di temperatura inferiore rispetto a quella del corpo.

    Una temperatura di circa 26 gradi è utile per stimolare le cellule a riparare eventuali danni arrecati dallo sport e a ridurre i dolori tipici del post-allenamento migliorando il recupero. Se l’acqua è un po’ più fredda svolge anche azione vasocostrittrice che migliora il deflusso sanguigno dalla periferia agli organi che smaltiscono i prodotti metabolici dei muscoli.

    Ovviamente se l’acqua utilizzata è fredda bisogna ridurre i tempi di permanenza, meglio tenersi sotto i 4 minuti di tempo alternando possibilmente acqua fredda e calda.