Bere tanta acqua non serve né alla linea né alla salute

da , il

    bere acqua non serve

    In ogni dieta c’è sempre la solita raccomandazione: bere tanta acqua. Qualcuno sostiene circa due litri, altri un po’ meno, poi c’è chi si è inventato la misura dei bicchieri consigliandone dai 6 agli 8 al giorno. La verità? Non è una cosa così fondamentale. A sostenere questa tesi è il National Heath System britannico. Ci tengo a dire che non è un consiglio di Pour Femme, ma solo la convinzione di un gruppo di esperti. Idratarsi, soprattutto in estate, è una cosa fondamentale: non dimenticatelo mai, forse sono le dosi che possono essere riviste e personalizzate.

    Secondo Margaret McCartney, esponente dei medici di medicina generale britannici, non esistono evidenze scientifiche che bere grandi quantità abbia effetti benefici. Il sospetto è che siano le aziende che producono acqua a sponsorizzare il consumo di quest’ultima in dosi massicce.

    In realtà la assumiamo anche con l’alimentazione. E secondo sempre McCartney sono state raccolte prove scientifiche che dimostrano che bere troppo potrebbe portare a «danni involontari». Insomma, noi di Dieta ci sentiamo di esprime un parere: l’acqua non fa male a nessuno, come sempre non bisogna esagerare né in un verso né in un altro.

    Inoltre, bisogna anche imparare a scegliere l’acqua giusta. Per esempio in caso di calcoli renali bisogna fare attenzione all’eccesso di sali minerali. Insomma, la soluzione migliore è chiedere al proprio medico di base o, meglio ancora, al proprio nutrizionista cosa fare e quali siano le quantità più adatte a noi.