Bevande zuccherate: monito dell’UE per i succhi di frutta

da , il

    Si prospettano grandi novità per quanto riguarda le bevande zuccherate: la Commissione europea ha fatto sapere di avere come obiettivo quello di regola l’aggiunta di zucchero nei succhi di frutta. I commissari hanno dunque intenzione di vietare lo zucchero in queste bevande che, a base di frutta, dovrebbero essere il più naturale possibile:, Dacian Ciolos, il commissario europeo per l’agricoltura propone quindi una modifica alla direttiva europea in vigore (la 112 del 2001). La proposta però, per diventare legge, dovrà essere approvata dalla commissione europea.

    Il commissario Ciolos ha lanciato l’idea di eliminare del tutto lo zucchero dall’elenco degli ingredienti consentiti nei succhi di frutta. L’obiettivo è quello di promuovere la dieta equilibrata e il mangiare sano tra i cittadini.

    Non solo infatti una regolamentazione per le aziende: in questo modo i cittadini possono diventare più consapevoli di quello che mangiano e di quello che finisce sulla loro tavola.

    Ovviamente se la proposta diventasse legge, ci sarebbero notevoli ripercussioni anche sul settore della produzione e commercializzazione dei prodotti agroalimentari.

    Rivoluzione anche per quanto riguarda le etichette che dovranno indicare in modo esaustivo i nomi dei succhi di frutta, dei prodotti ottenuti da succo concentrato e indicare anche se si tratta di una miscela dei due.

    Ciolos ha anche proposto di inserire i pomodori fra i prodotti utilizzati per la produzione di succhi: le aziende agricole in questo modo potrebbero diversificare il loro business con nuove opportunità commerciali.