Caffè al burro: il nuovo trend per dimagrire

da , il

    Caffè al burro

    Il nuovo trend per dimagrire prende il nome di caffè al burro. La bevanda che a primo avviso potrebbe sembrare un ottimo responsabile dell’obesità, in realtà sarebbe una specialità in grado di far perdere peso. Il segreto su cui si basa la dieta bulletproof che ne fa un alimento insostituibile per l’alimentazione quotidiana, starebbe nell’essere, il grasso, migliore dello zucchero, per la salute dell’organismo. Le ultime ricerche avrebbero dimostrato gli effetti benefici della bevanda ma sin da subito l’idea di sorseggiare ogni giorno caffè al burro ha destato un vespaio di polemiche. Sta di fatto, però, che si tratta di uno degli alimenti preferiti da quanti amano le scalate e, soprattutto, da molti londinesi che hanno ormai preso l’abitudine di ordinarlo al bar.

    I benefici

    Bullet coffee, smart coffee, fat black o semplicemente caffè al burro, un nomignolo che sta a indicare un doppio espresso aromatizzato con un cucchiaino di burro e olio di cocco. La nuova tendenza per dimagrire è partita dagli Stati Uniti contagiando in breve tempo anche la Gran Bretagna. Infatti, in molti locali della capitale è possibile ordinare un «bullet coffee». Ma non è tutto. Il grande interesse per questa bevanda ha ampliato enormemente il numero di richieste per conoscere la ricetta del caffè al burro. Secondo i suoi fan, permetterebbe di sostituire l’intera colazione, regalando una bella sferzata di energia, indispensabile per affrontare la giornata. Così, il caffè ultragrasso, favorisce la concentrazione e riduce l’assunzione di calorie, donando un senso di sazietà.

    L’idea

    La paternità dell’idea del caffè al burro è di Dave Asprey, l’inventore della dieta bulletproof. Nel corso di un suo viaggio in Tibet, ebbe modo di assaggiare del the al burro di yak di cui rimase piacevolmente stupito. Il suo interesse si concentrò sul fatto che tutti gli appassionati di arrampicate, preferissero questa bevanda per migliorare la concentrazione e avere maggiore energia. E’ così che ha preso vita il fat black ossia il caffè miracoloso del suo programma alimentare. La dieta bulletproof propone un regime ad alto contenuto di grassi e piccole quantità di carboidrati. C’è anche da dire che molti nutrizionisti hanno raccomandato cautela perché è difficile pensare che un semplice caffè al burro possa causare il dimagrimento se non viene associato ad una dieta sana e ad un po’ di attività fisica. Basterebbe anche solo camminare per bruciare calorie! Voi cosa ne pensate della nuova tendenza per perdere peso?