Celiachia: in arrivo la pillola per alleviare il disturbo

da , il

    Ottime notizie per chi soffre di celiachia: se ne è parlato spesso ma pare proprio che adesso il sogno si stia trasformando in realtà. Entro due o tre anni sarà disponibile sul mercato la pillola anti-celiachia che consentirà ai malati di mangiare anche il glutine.

    Semplicemente prima di ogni pasto andrà assunta la compressa che inibisce una proteina – la zonulina – che regola l’apertura dei «cancelli» dell’intestino e blocca così l’aumento della permeabilità intestinale indotto dal glutine.

    L’annuncio è stato fatto in concomitanza con le celebrazioni per i trenta anni di attività dell’Associazione Italiana Celiachia.

    «La pillola è nella fase finale di sperimentazione, dopo la conclusione della fase due che ha coinvolto duecento pazienti a cui il farmaco è stato somministrato volte al giorno prima di ogni pasto, per sei settimane. Previene i sintomi associati al consumo di cibi con glutine, senza eventi avversi significativi: i celiaci trattati con placebo ed esposti al glutine hanno sviluppato i sintomi classici nel 75 per cento dei casi, i pazienti trattati con la pillola li hanno avuti in appena il 14 per cento dei casi» sottolinea Alessio Fasano, direttore di un centro di ricerca di Baltimora, negli Stati Uniti.

    Le sperimentazioni quindi stanno procedendo ed entro la fine del 2009 saranno pronti i risultati della ricerca in cui il farmaco è stato somministrato a pazienti appena diagnosticati.

    Fotografie tratte da

    mednat.org guidaconsumatore.com giornaledabruzzo.net