Cenone di Natale: il 29 iniziano i sensi di colpa

da , il

    Sensi di colpa

    Ci siamo lasciati sedurre dai cibi più golosi e dai dolci più succulenti. Ora, dopo aver fatto un giro sulla bilancia, siamo entrati in crisi. È un atteggiamento tipico e dovreste rimandarlo almeno al 7 gennaio se volete passare sereni gli ultimi giorni di natale. Secondo un sondaggio del quotidiano Daily Telegraph il 29 dicembre, cioè oggi, è il giorno in cui ci si sente più in colpa per gli eccessi dei mesi passati. Tutti i dolci natalizi, le giornate davanti alla Tv, le faccende domestiche non fatte: oggi tutti i sensi di colpa vengono a galla. Voi come siete messi? Io non voglio pensare a chili per almeno tutto il 2009.

    Il sondaggio, commissionato dal canale televisivo Fitness TV, rivela che a metà del periodo festivo (quattro giorni dopo Natale e tre giorni prima dell’anno nuovo) il 40 per cento delle persone si sente peggio con se stesso, più imbarazzato e pentito di aver esagerato coi dolci o colpevole di troppa pigrizia.

    “Questo e’ anche il giorno in cui milioni di noi scelgono quali saranno i buoni propositi per il prossimo anno”, ha commentato Loan Underwood, esperto di salute di Fitness TV. “Quest’anno, poi, e’ stato particolarmente difficile per molti, e il Natale – ha continuato – e’ stata un’opportunità per lasciarsi andare un po’. Con l’aumento degli inviti a feste e l’inizio sempre piu’ anticipato delle feste, e’ normale che molte persone abbiano perso il senso della misura”. Il 2010, ha concluso Loan, “e’ un po’ una montagna da scalare, ma per rimettersi in forma basta un po’ di esercizio fisico”.