Cibi da eliminare per dimagrire: i primi 5 alimenti proibiti per una dieta efficace

Per dimagrire è fondamentale partire da una sana e corretta alimentazione. Ma prima di iniziare la dieta, ecco i 5 alimenti proibiti da eliminare dalla nostra tavola. Tenendo bene a mente la ‘lista nera’ avremo alcuni cibi da evitare per non accumulare grassi, gonfiore e perdere invece peso.

da , il

    Cibi da eliminare per dimagrire: i primi 5 alimenti proibiti per una dieta efficace

    Fare la dieta impone costanza e sacrifici. E’ importante che una volta intrapresa, la si segua rispettandone le regole. Cominciamo allora, per chi vuol perdere peso a elencare quali sono i primi 5 alimenti proibiti per una dieta efficace. Con qualche sforzo e abbinando i cibi giusti ad abitudini sane, otterremo sicuramente i risultati. Per essere in forma iniziamo ad eliminare alcuni cibi, non solo dalla nostra tavola ma proprio dal frigorifero!

    Cibi off limits per la linea: quali alimenti evitare?

    1- I dolci

    dolci

    Iniziamo la dieta partendo dai dolci: sarà la rinuncia più difficile soprattutto per le golose, ma sono ricchi di zuccheri e calorie, specialmente se industriali. La buona notizia è che si possono mantenere, ed anzi è una buona abitudine, fette biscottate con marmellata per la colazione, soprattutto se dopo si pratica sport. Neppure un quadretto di cioccolato fondente è bandito completamente, ma da evitare biscotti al burro, caramelle, ciambelle.

    In questi prodotti industriali troviamo i cosiddetti “grassi trans” che vengono creati aggiungendo idrogeno all’olio vegetale durante la produzione del cibo per renderlo solido. Oltre ad essere dannosi possono favorire anche obesità.

    2- Il fritto

    fritti

    Assolutamente niente patatine fritte per chi ha iniziato a seguire la dieta. Non tanto meglio va coi fritti in generale: la frittura è un tipo di cottura che sprigiona una grande quantità di calorie. Non importa se utilizzate cibi dietetici, è proprio il tipo di cottura che non va bene!

    Solo per curiosità: 25 g di patatine apportano 150 kcal e tra l’altro ci faranno accumulare grasso nelle zone peggiori: fianchi, cosce e pancia.

    3- I salumi

    salami

    I salumi non sono consigliati nelle diete dimagranti per due motivi molto semplici: sono ricchi di grassi saturi e sale. Tra l’altro proprio il sale va usato con moderazione nella dieta, non perché faccia ingrassare, ma per la ritenzione idrica: chi mangia salato accumula i liquidi.

    I salumi sono pieni di grassi saturi, rispetto alla carne normale, e favoriscono l’aumento di colesterolo cattivo. Sono in genere ammessi quelli magri come bresaola, arrosto di tacchino e prosciutto crudo sgrassato da consumare sempre con moderazione. Assolutamente banditi salame e mortadella.

    4- Il pane bianco

    pane bianco

    Il pane bianco contiene carboidrati raffinati e perciò è meglio eliminarlo. Sono cibi che mangi e poi ti senti stanco e gonfio, senza contare che portano all’accumulo di grasso in eccesso. Le alternative sono molte: il pane integrale, un prodotto meno lavorato e perciò maggiormente ricco di fibre, che presenta un livello glicemico più basso, aumenta notevolmente il senso di sazietà e accelera di gran lunga il transito intestinale. Va benissimo anche quello di kamut o di farro.

    5- Le bibite gassate

    bevande

    Vanno assolutamente eliminate. Sono piene di zuccheri e di anidride carbonica che vi gonfieranno e vi faranno ingrassare. Fate attenzione anche alle bevande “light”, perché al posto dello zucchero viene utilizzato dell’aspartame, sostanza che non è considerata particolarmente salutare. Infatti esse oltre ai vari additivi insalubri contengono molto zucchero (saccarosio o glucosio o destrosio). Chi beve abitualmente bibite, può in una giornata calda assumere, bevendo, oltre 100g di zucchero senza accorgersi.

    L’alternativa non è solo acqua ma le moltissime tisane che esistono, a partire dal tè verde.

    Altri consigli per perdere peso

    Dopo aver bandito questi 5 alimenti, per rendere ancora più efficace la nostra dieta, possiamo seguire dei piccoli accorgimenti che possono agevolare l’obbiettivo del peso-forma:

  • Fare esercizio quotidianamente
  • Bere lontano dai pasti
  • Dormire bene e a sufficienza: la carenza di sonno è associata ad aumento di peso e obesità
  • Ridurre lo stress: può aumentare i livelli del cortisolo, che può causare accumulo di grassi sull’addome.