Cibo spazzatura: crea dipendenza

da , il

    L’abbiamo sempre sospettato ma adesso c’è la conferma: il cibo-spazzatura goloso ma ricco di calorie e zuccheri può creare dipendenza. La rivista Nature Neuroscience ha riportato uno studio in cui viene sottolineato come l’effetto di certi cibi è paragonabile a quella di fumo e droga. Lo studio è stato compiuto sui ratti ma le risposte celebrali a certi stimoli possono essere accomunate con quelle degli umani. Paul Johnson e Paul Kenny, dell’Istituto Scripps a Jupiter (Florida), sono i ricercatori che hanno computo questo studio.

    I ratti, portati a mangiare in modo compulsivo cibo spazzatura, ha indebolito l’attivazione dei circuiti cerebrali della ricompensa, che in condizioni normali scattano immediatamente quando si vive un’esperienza piacevole.

    La dieta dei ratti prevedeva bacon, salsicce, dolci e cioccolato: la loro sensibilità alle ricompense è precipitata così in poco tempo rendendoli simili come comportamento ai drogati.

    La disintossicazione è stata difficile e lunga: ben due settimane per vedere ritornare i livelli nella norma.

    Attenzione, allora il detto è vero: “più si mangia, più si magerebbe…”