Colazione, ecco come deve essere in autunno

da , il

    dieta settembre

    L’autunno è alle porte. In alcune città c’è ancora il sole e una temperatura mite, ma stiamo andando verso il freddo. Ecco perché a settembre è importante iniziare a variare un pochino l’alimentazione. Prima di tutto dobbiamo scegliere cibi che ci diano la giusta energia per affrontare la giornata lavorativa. Non dobbiamo avere cali di attenzione o avvertire fatica. In più, ci vuole anche una dose di vitamine che ci protegga da potenziali virus e raffreddamenti. Spesso si tende un po’ a sottovalutare l’importanza dell’alimentazione. La prima cosa da fare è impostare una colazione ricca, deve essere veramente il pasto più importante.

    Prima cosa perché ciò che mangiamo a colazione viene smaltito senza difficoltà. Deve esserci una giusta dose di zuccheri (frutta, marmellata, un cornetto caldo) per dare energia al cervello e proteggere dal freddo. Ricordiamoci che deve apportare circa il 20% delle calorie quotidiane e deve fornire carboidrati.

    La colazione ideale è quella che prevede latte o yogurt e per chi non tollera i latticini si può optare per il tè o per una spremuta d’arancia; Poi pane tostato o fette biscottate magari accompagnati da un velo di marmellata o da un po’ di miele. Anche un ciambellone, una fetta di torta o una merendina.

    La colazione perfetta deve essere ricca di frutta, anche quella secca. Potreste mangiare un noce o prendere un mix di muesli da aggiungere allo yogurt.

    La colazione si può poi completare con frutta fresca per apportare vitamine, antiossidanti: in questo modo si ottimizzano la concentrazione e l’umore! Vedrete che in questo modo perderete i chili di troppo dell’estate e soprattutto affronterete l’autunno con la giusta energia.