Colesterolo più basso con le mele

da , il

    pappardelle alle mele

    Il colesterolo è il vostro problema? Non dovete preoccuparvi, perché c’è una soluzione a questo fastidioso valore che mette davvero in difficoltà la salute delle nostre arterie. Bisogna mangiare delle mele. Già, il frutto più banale, quello che tutti abbiamo in casa, il primo che si dà ai bambini. La mela, secondo una ricerca della Florida University di Tallahassee negli Stati Uniti, regolarizza il colesterolo cattivo. Ma vediamo come sono giunti a questa tesi e perché fanno così bene.

    I ricercatori hanno esaminato 80 donne di età compresa tra i 45 ed i 65 anni, invitate a mangiare prugne secche per un anno ogni giorno (75 grammi su base quotidiana). Un altro gruppo, sempre composto da 80 donne, è stato invece invitato a mangiare lo stesso apporto di mele essiccate.

    Il risultato? Il gruppo di donne che aveva consumato le mele registrava una diminuzione rilevante del colesterolo cattivo LDL, esattamente in una percentuale che si attesta al 23% in meno. Quasi un quarto: è davvero una percentuale notevole. Ma c’è molto di più. I biomarcatori associati alle malattie erano decisamente più bassi rispetto all’altro gruppo.

    Come per la verdura, anche la frutta può essere nascosta: una bella macedonia, una torta, un frullato, che in estate può sostituire un pasto o una merenda. Potreste realizzare qualche sorbetto o cuocerle al forno. Nel nostro sito trovate davvero tanti consigli per sfruttare o benefici delle mele.