Come cambiare dieta: 4 consigli pratici da seguire

da , il

    dieta di primavera

    La primavera è ormai alle porte è anche la dieta, in questo periodo, dovrà essere studiata e modificata per aiutarci nel cambio di stagione, per perdere i chili di troppo accumulati durante l’inverno in vista della prova costume e per fare il pieno di vitamine. L’aria che respiriamo è già così diversa, ci invita a cambiare il look, lo stile di vita, il regime alimentare. Questo infatti, va modificato: via libera a insalatone, macedonie, frullati di frutta e piatti freschi per ritrovare lo sprint che abbiamo perso durante la stagione invernale. L’aria si fa più tiepida e questo è il momento giusto per rispettare i nostri buoni propostiti: per ritrovare la forma perduta e per perdere peso approfittiamo delle giornate che si allungano e facciamo un po’ di movimento all’aria aperta, ne gioverà sia la nostra linea che il nostro umore!

    Esempi di menù per la primavera

    dieta di primavera menu

    La primavera e il cambio di stagione possono anche portare piccoli problemi e fastidi sia fiici che psichici, ma che possiamo superare con una giusta alimentazione, sana e il più varia possibile. Sonnolenza, stanchezza e pesantezza alle gambe sono tutti i sintomi del cambio di stagione: imparate a modificare la vostra alimentazione per sconfiggere questi malesseri. Non avrete che l’imbarazzo della scelta tra la frutta e la verdura di stagione che oltre ad essere salutari ci permettono anche di dimagrire. Ad esempio, per una dieta ipocalorica ma equilibrata da 1300 calorie, consigliamo di consumare a colazione una bella tazza di latte parzialmente scremato, accompagnato da un succo di frutta senza zucchero o da una macedonia, oltre ad una fetta biscottata con un velo di confettura biologica. A pranzo un risotto integrale con verdure, come zucchine o carciofi, con della carne bianca, più magra e digeribile e un contorno di carciofi crudi conditi con limone e un cucchiaio di olio extravergine. Per cena sbizzarritevi con i passati di verdure che potrete facilmente preparare in casa e con le insalate: ottima, ad esempio, quella di fagiolini e carciofi con delle uova di quaglia lesse, che sono ricche di antiossidanti.

    Quali cibi scegliere con il caldo

    dieta di primavera alimenti

    E’ fondamentale, soprattutto in primavera dire addio a cibi troppo pesanti, di cui magari abbiamo abusato durante l’inverno e fare invece il pieno di pietanze che favoriscono l’eliminazione delle tossine dal nostro fisico. E’ importantissimo, in questo periodo, bere almeno due litri di acqua al giorno, per depurare e fare il pieno di frutta come l’ananas che ha un’ottima azione diuretica ma anche depurativa. Gli asparagi non dovrebbero mai mancare in una dieta sana e varia perché hanno pochissime calorie, solo 24 per 100 grammi, e un ottimo contenuto di fibra (2 g per 100 g), ma soprattutto sono alleati preziosi per combattere la ritenzione idrica perché ricchi di potassio e di saponine.

    Mangiare frutta e verdura

    dieta di primavera frutta

    Per uno spuntino poco calorico e perfetto per la primavera, vi consigliamo senza dubbio i frutti rossi ed in particolare i mirtilli che abbassano anche la pressione. Da consumare come macedonia ma anche frullati, hanno un’azione importante contro i radicali liberi. Questi frutti inoltre aiutano anche a perdere peso perché stimolano la produzione di noradrenalina che ha un’azione dimagrante. Forse non lo sapete ma in primavera anche il prezzemolo è importantissimo: è infatti ricco di vitamina C e di vitamina A, oltre che di potassio e contiene poco sodio diventando così ottimo contro la ritenzione idrica. Per insaporire i vostri piatti primaverili, una spolverata di prezzemolo è quello che ci vuole!

    Quale attività fisica e sport fare all’aperto

    dieta di primavera fitness

    Una dieta sana primaverile non può prescindere da un po’ di attività fisica. Il movimento infatti ci aiuta a dimagrire ma anche a stare meglio in generale: se siete allergici alle palestre, in questo periodo non avrete più scuse. Con le giornate che si allungano, i parchi cittadini diventano il luogo ideale dove fare un po’ di movimento: basterà anche una corsa leggera di almeno trenta minuti o una camminata a passo sostenuto. In alternativa vi consiglio di dimenticare l’automobile per qualche tempo: cercate di usare il più possibile la bicicletta ma anche di camminare perchè un’attività fisica leggera e piacevole è davvero importante per la linea e per stare meglio.

    Ed ecco tanti altri consigli per affrontare il cambio di stagione, ma sopratutto di stile di vita con un’alimentazione sana e corretta. Allora amiche cosa aspettate? Iniziate anche voi il vostro cambiamento di primavera!

    Ricette light: la zuppa primaverile

    Frutta di stagione per variare le fonti alimentari

    La dieta dell’orto per trovare energia

    Foto di:

    Floodkoff

    FotoosVanRobin

    plumandjello

    Ed Yourdon

    Charles Haynes