Come dimagrire le gambe velocemente: esercizi, consigli e dieta

Per dimagrire le gambe velocemente ci vogliono un po' di sacrifici ma non è impossibile: basta conoscere gli esercizi giusti per dimagrire cosce e polpacci e seguire alcune accortezze per un'alimentazione che vi faccia eliminare il grasso dalle cosce. Vediamo quali sono.

da , il

    Come dimagrire le gambe velocemente: esercizi, consigli e dieta

    Dimagrire le gambe velocemente non è così difficile come sembra: seguendo una dieta equilibrata ed eseguendo regolarmente alcuni esercizi mirati è possibile liberarsi del grasso in eccesso sulle cosce con facilità e in breve tempo. Come sempre, non vi aspettate risultati miracolosi: dimagrire le gambe in una settimana non è possibile e, come tutte le diete ultrarapide, non è nemmeno salutare; tuttavia, con qualche accortezza, movimento e scelte alimentari corrette potete sicuramente fare dei progressi e mettervi sulla strada giusta per ottenere un dimagrimento che duri nel tempo. Vediamo cosa mangiare e quali esercizi fare per dimagrire cosce e polpacci in poco tempo.

    Dimagrire gambe velocemente

    Per dimagrire le gambe velocemente è importante riuscire a eliminare i liquidi e il grasso che si è accumulato in particolare sulle cosce: più adipe abbiamo, più grosse appariranno le nostre gambe; il segreto quindi è lavorare per drenare e aumentare i muscoli e ridurre la massa grassa in modo da far apparire le gambe non solo più magre ma anche più toniche. Per ottenere questo risultato possiamo combinare un’alimentazione mirata, facendo particolare attenzione ad assumere molti liquidi che inneschino l’azione drenante e depurativa, ed esercizi specifici per rinforzare la muscolatura della parte inferiore del corpo.

    Come abbiamo ripetuto più volte, dimagrire troppo velocemente può essere controproducente e, dopo una perdita di peso rapida e immediata, rischiamo di riprendere i chili persi dopo poco tempo, vanificando così gli sforzi fatti: per dimagrire le gambe in modo corretto, è necessario quindi avere costanza e pazienza. Tuttavia, possiamo mettere in pratica qualche piccolo consiglio per snellire cosce e polpacci con un’azione urto e veder dimagrire le gambe in 10 giorni.

    Dimagrire cosce e fianchi: dieta

    Cominciamo con qualche consiglio per una dieta mirata che vi farà dimagrire le gambe velocemente. Ecco due regole fondamentali: evitate di digiunare perché non può farvi che peggio e bevete almeno due litri di acqua al giorno, anche sotto forma di tisane e infusi; come abbiamo visto, bere molto è fondamentale per scongiurare la ritenzione idrica che è particolarmente visibile sulle cosce e inoltre aiuta a eliminare scorie e tossine che si accumulano nel nostro organismo. Inoltre, limitate il sale al minimo perché favorisce la ritenzione idrica e rinunciate per almeno 10 giorni a fritti, insaccati, dolci e alcolici.

    Partendo da queste basi, ecco che cosa sarebbe meglio mangiare durante la vostra dieta per dimagrire le gambe:

    • Fate colazione con un paio di fette di pane tostato (o fette biscottate), marmellata senza zucchero e una spremuta di arancia fatta al momento.
    • Gli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio dovranno essere a base di frutta, che potete mangiare anche sotto forma di centrifuga o frullato: potete realizzarlo con frutta fresca, una cucchiaiata di yogurt magro e l’aggiunta di qualche verdura fresca come sedano o carota; perfetto per aromatizzare sarà lo zenzero, che ha anche proprietà dimagranti.
    • A pranzo potete inserire una piccola dose di carboidrati sotto forma di cereali come pasta, riso, farro, orzo o quinoa: mangiatene al massimo 60 grammi e condite con verdure crude o cotte. Per un’azione più incisiva, potete, a giorni alterni, sostituire il pranzo con un centrifugato disintossicante e drenante a base di frutta e verdura fresca: vi sentirete subito più leggere e l’effetto sgonfiante sarà incredibile.
    • La sera è dedicata alle proteine quindi potete scegliere tra pesce e carne alla griglia da accompagnare con verdura, meglio cruda; grazie alle proteine, i muscoli si sostituiscono al grasso e il miglioramento sulle cosce sarà evidente. Evitate pane e pasta a cena perché i farinacei tendono a essere immagazzinati se non vengono smaltiti subito, cosa difficile da fare la sera dopo cena.

    Dimgrire le gambe: attività fisica

    Come abbiamo detto,una corretta alimentazione dev’essere accompagnata da un po’ di esercizio fisico altrimenti non avrete grandi benefici. Cominciamo col dire che ci sono alcune tipologie di sport più adatti a snellire le gambe e tra questi il principale è sicuramente la corsa, che sottopone le gambe a un duro lavoro; ottima idea anche il nuoto, l’acquagym, la cyclette ad alta intensità o, se siete poco allenati, la camminata veloce.

    Se il vostro obiettivo è quello di dimagrire le gambe, potreste abbinare a questi sport anche alcuni esercizi specifici. Vediamone due per le cosce e uno per i polpacci, che dovreste cercare di eseguire tutti i giorni per ottenere risultati in breve tempo.

    Esercizi per snellire le cosce

    Cominciamo con gli affondi, classico esercizio che consente di rinforzare, tonificare e snellire la muscolatura delle cosce. Posizionatevi in piedi, con le gambe divaricate, e fate un passo in avanti mantenendo la schiena dritta e le mani appoggiate sui fianchi; il ginocchio della gamba davanti non deve superare la punta del piede e la coscia dovrebbe essere parallela al pavimento. Eseguite 3 serie da 10 ripetizioni alternando le gambe.

    Il secondo esercizio è altrettanto indicato per snellire le cosce: si tratta degli squat, che sono indicati soprattutto per la parte posteriore delle cosce e per i glutei. In piedi, con le gambe divaricate e le mani sui fianchi, abbassatevi piegando le ginocchia; dovete mantenere gli addominali in contrazione e la schiena il più possibile dritta. Tornate in posizione eretta fino ad arrivare in punta di piedi e poi ricominciate. Eseguite almeno 3 serie da 20 ripetizioni.

    Esercizi per snellire i polpacci

    Terminiamo con un esercizio specifico per rinforzare e snellire la muscolatura dei polpacci. All’inizio potrà sembrarvi troppo duro, ma vi assicuriamo che è davvero efficace; se non ce la fate, i primi giorni potete semplicemente fare un po’ di stretching per le gambe in modo da sciogliere e allungare la muscolatura dei polpacci. Partendo dalla posizione eretta, abbassatevi come se steste facendo uno squat e, quando siete arrivati con le cosce parallele al pavimento, mettetevi in punta di piedi: sentirete i muscoli dei polpacci lavorare duramente e, all’inizio, potrebbe non essere facile mantenere la posizione quindi potete appoggiare le mani al muro o allo schienale di una sedia. Eseguite 3 ripetizioni da 10.