Come perdere peso definitivamente

da , il

    dimagrire definitivamente

    Perdere peso definitivamente non è facile come si possa credere. Purtroppo la maggior parte delle persone dopo un netto dimagrimento tende a recuperare peso. Per quale ragione? Prima cosa perché si salta quello che viene chiamato regime di mantenimento (e serve proprio a conservare il peso forma) e poi perché si annullano i sacrifici ricominciando a mangiare esattamente come prima. Riflettiamo: se “prima” avevamo molti chili in più, la causa probabilmente era una dieta troppo calorica?

    La prima cosa da fare è andare da un medico e studiare una dieta personalizzata, che tenga in considerazione lo stile di vita, ma anche le intolleranze e i gusti. Inoltre, è decisamente opportuno evitare una dieta volta a colpire la massa muscolare, invece del grasso, perché potrebbe causare il rallentamento del metabolismo, per cui già nel medio termine si tenderà a ingrassare di nuovo. Prima di mettersi a dieta bisogna fare mente locale sulle motivazioni: dimagrire è faticoso e bisogna davvero avere lo spirito giusto. Tenete conto che se state attraversando una fase difficile (problemi d’amore o di lavoro, per capirci) vi conviene rimandare il progetto di qualche settimana.

    È inutile partire in quarta. Foste in macchina allo stop, la quarta potrebbe farvi spegnere il motore. La partenza dovete sempre mettere la prima, per poi cambiare un po’ alla volta. È una metafora per dire che è necessario porsi piccoli obiettivi, raggiungibili. Questo serve a non deprimere le persone e ovviamente a regalare un po’ di sostanza. Inoltre, ricordate, tanti piccoli obiettivi, fanno un obiettivo grande. Calcolate poi qual è il vostro fabbisogno calorico, a quanto ammonta quello della vostra dieta e di conseguenza di quanto dovete tagliarlo per dimagrire. Inoltre, verificate l’indice di massa corporea.

    Quando siete giunti alla fine della vostra dieta, seguiti da un dietologo, il vostro lavoro non è finito. È ora di iniziare il mantenimento, che sicuramente è una fase lunga ed è anche quella che dovrebbe correggere tutte le abitudini alimentari scorrette. Come fare? In linea di massima, un buon mantenimento dovrebbe apportare solo le calorie di cui il corpo ha realmente bisogno, né più e né meno.

    A tutto questo aggiungiamo lo sport, davvero fondamentale. La ginnastica serve a smaltire peso, soprattutto quella aerobica, ma anche a non ingrassare. Inoltre, tonificare vuol dire eliminare il grasso a favore della muscolatura. È molto importante quindi ritagliarsi almeno due/tre ore la settimana per fare ginnastica (dalla piscina al pilates, dalla corsa alla bicicletta). E se proprio non ce la fare, cercate di camminare circa 30 minuti al giorno di buon passo.