Come usare i semi di canapa per dimagrire: i consigli utili

Scopriamo alcuni consigli utili su come usare i semi di canapa per dimagrire. I semi in generale sono ricchi di proprietà benefiche e si rivelano efficaci anche nelle diete dimagranti, per aiutare a perdere peso. Scopriamo come utilizzarli, in che quantità e alcune ricette che li contengono.

da , il

    Come usare i semi di canapa per dimagrire: i consigli utili

    Come usare i semi di canapa per dimagrire? Ecco alcuni consigli utili per perdere peso. I semi in generale sono molto benefici per l’organismo e alcuni in particolare, come i semi di canapa, sono utilissimi nelle diete per perdere peso. I semi contengono infatti molti minerali e fibre, proteine e grassi monoinsaturi sani, che li rendono preferibili rispetto ad altri alimenti come le noci. Scopriamo come usare i semi brucia grassi nella dieta traendone il massimo beneficio.

    Semi di canapa: proprietà e controindicazioni

    canapa

    Le proprietà dei semi di canapa sono molteplici, difatti contengono sia proteine che grassi omega-3, i quali contribuiscono alla combustione del grasso. Contenendo anche zinco, magnesio, ferro e potassio, aiutano a eliminare eventuali gonfiori e garantiscono una buona dose di energia.

    Inoltre le fibre in essi contenute regolano lo zucchero nel sangue mantenendo i suoi livelli stabili.

    Consumati crudi aiutano a perdere peso perché permettono di assorbire più sostanze nutritive. Meglio mangiare però quelli senza sale e zucchero. Inoltre includono grassi buoni per la massa muscolare.

    Anche l’olio di canapa è ottimo per perdere peso e può essere utilizzato al posto del normale olio di oliva. E’ infatti ricco di acido alfa linolenico e di acidi grassi omega-sei ed omega-tre.

    La quantità giornaliera di semi di canapa si aggira intorno ai 2 cucchiai di semi al giorno per due o tre volte al giorno, sia da soli che incorporati in altri cibi.

    Mentre nel caso dei semi di chia per dimagrire, le dosi si aggirano intorno ai 10 grammi al giorno, anche se è possibile aumentare il dosaggio a 25 grammi giornalieri.

    Ma quali sono le controindicazioni dei semi di canapa? Riguardano solo chi fa uso di antiagregganti e antipertensivi, perché possono potenziarne gli effetti.

    Semi di canapa: ricette

    pasta alla canapa

    Esistono diverse ricette con semi di canapa, per esempio ci si può preparare un ottimo pesto oppure sughi con ceci e canapa, insomma basta usare la fantasia.

    Partiamo dal pesto che va preparato con foglie di sedano, semi di canapa decorticati, pinoli, aglio, buccia e succo di limone, olio di semi di canapa, olio d’oliva e sale.

    Si lava il sedano e lo si colloca nel boccale insieme ai semi di canapa decorticati, i pinoli, l’aglio, l’olio d’oliva. Si frulla il tutto fino ad ottenere una crema omogenea, si aggiunge dell’acqua, la buccia del limone e l’olio di canapa.

    Il pesto così ottenuto può essere utilizzato per degli stuzzichini oppure come condimento per la pasta, i tortellini o altri primi piatti.

    Un’altra ricetta gustosa abbina i semi di canapa ai ceci. In questo caso bisogna setacciare 300 gr di farina di ceci, aggiungere acqua fredda e mescolare. Mettete sul fuoco mescolando e aggiungendo farina di canapa, circa 70 gr, lasciate solidificare, quindi salate e pepate.

    Suddividete le panelle in pezzi e infornatele, una volta pronte lasciate raffreddare, sfornatele e tagliate a fette, quindi gettate le pennelle in olio bollente.