Con la dieta dissociata qual è il menu da seguire per dimagrire davvero

da , il

    dieta dimagrante ideale dissociata

    Per perdere peso la dieta dissociata è un classico, anche se non è mai stata trovata una prova scientifica che dimostri che mangiare alcuni alimenti in modo separato faccia dimagrire. Questo regime è stato creato ai tempi della prima guerra mondiale, ma ha trovato in Italia un momento di fortuna negli anni Novanta, quando tutte le modelle sostenevano di nutrirsi e soprattutto mantenere la forma proprio in questo modo. Sono convinta che abbiate provato almeno una volta anche voi.

    Le regole della dieta dissociata

    La prima cosa da fare è eliminare completamente la convivenza di carboidrati e proteine. Alternateli, ma non consumateli mai insieme. Poi bisogna dimenticarsi i condimenti, soprattutto burro e margarina, e ridurre anche il consumo di zucchero. Non esagerare neanche con le proteine, soprattutto la carne rossa, mentre è preferibile mangiare pesce e carne bianca. Sì a tantissima frutta e verdura. Infine, il numero di pasti: tre sono sufficienti e si può aggiungere uno spuntino.

    Menù dissociato giornaliero

    Questo è un esempio di menù e potete ripeterlo quante volte lo desiderate. Prima colazione: frutta fresca e spremuta di arancia; Pranzo: crema di spinaci con crostini di pane tostato, insalata di fagioli e cipolla e un bicchiere di vino secco. A metà pomeriggio mangiate un po’ di frutta fresca. Per cena, invece, bistecca alla griglia insalata di verza e acciuga e un bicchiere di vino secco. Non superate le dosi sugli alcoli e preferite sempre quello rosso a quello bianco.

    Menù dissociato settimanale

    Colazione: 1 yogurt magro o Latte scremato o caffè d’orzo o latte scremato con cereali; Pranzo: 70/85 grammi di pasta o 70/85 grammi di riso o zucchine (sempre 80 grammi) e insalata; Spuntino pomeridiano: 1 o 3 frutti a scelta tra mele, pere, albicocche, angurie, pesche, ecc. Insomma, scegliete in base alla stagione e al vostro gusto. Cena: minestrone o prosciutto o tonno al naturale o riso (poco) o carne bianca (poca).

    Se desiderate approfondire questo tema, non perdete i nostri post sulla dieta dissociata. Sicuramente tra le pagine di Dieta Pour Femme troverete molte news interessanti sull’argomento:

    Dieta dissociata: funziona o fa male?

    Dieta dissociata, come combinare i cibi

    Dieta dissociata: per dimagrire e restare in forma

    Dieta dissociata: amata dalle star