Correre può rallentare il metabolismo e far venire la cellulite

da , il

    Fare movimento per combattere la buccia d’arancia. C’è una novità correre contro la cellulite non serve, anzi ha delle controindicazioni. Secondo un gruppo di esperti di fitness, fare jogging non sempre aiuta a perdere peso: può anzi diventare causa scatenante della cellulite, oltre a causare problemi potenzialmente seri alle giunture. Molto meglio l’allenamento a intervalli e ad alta intensità. E poi bisogna fare molta attenzione all’alimentazione: ricordiamo che la cellulite è causata da un un ristagno di liquidi e studiare un regime alimentare equilibrato può essere molto utile.

    Contrariamente all’idea che ogni esercizio fisico acceleri il metabolismo, correre può provocare esattamente l’effetto l’opposto. In particolare, la corsa su lunga distanza può svuotare le riserve di energia dell’organismo, che così inizia a “rosicchiare” il tessuto muscolare per accumulare energia.

    Non ci sono belle notizie neanche per chi cerca di eliminare la cellulite. “E’ dovuta al malfunzionamento del sistema circolatorio e a un cattivo drenaggio dei tessuti sotto la pelle. Se l’esercizio è sostenuto e viene eseguito per troppo tempo – racconta un personal trainer- causa un aumento dei radicali liberi che danneggiano le cellule”.

    Per ottenere buoni risultati, dunque, è opportuno alternare il jogging con un altro tipo di allenamento, come quello a intervalli e ad alta intensità, come ad esempio il nuoto.

    Dolcetto o scherzetto?