Cosa mangiare a merenda in spiaggia

da , il

    Fare merenda sotto l’ombrellone è meraviglioso. Da adulti ci ricordiamo quel pezzo di focaccia con il succo per il resto dei nostri giorni, a metà mattina dopo il bagno, o al pomeriggio. Bello e buono, però dobbiamo imparare a non esagerare. Meglio sempre optare per cibi leggeri, nutrienti e digeribili.

    Il consiglio arriva da un esperto, il presidente dell`Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN), Carlo Cannella, che suggerisce un bel panino con le verdure, ricco di vitamine e Sali minerali, piuttosto che affettati e prosciutto.

    I golosi possono però stare sereni, perché in riva al mare sono concessi i dolci. Ovviamente in quantità limitata, non dobbiamo affogare negli zuccheri, però una fetta di pane e nutella non ha mai fatto male a nessuno.

    Evitiamo invece carni, formaggi e affettati e tutti gli alimenti troppo proteici che generano calore e si digeriscono con più difficoltà. Immaginate che tragedia in spiaggia avere tutto sullo stomaco. Sono consentite le uova e il panino con la frittata (magari meglio se cotta al forno). Mangiamo carboidrati e beviamo molto, non cose ghiacciate per evitare congestioni.

    Cannella invita anche a non affidarsi alle “diete fai-da-te“, soprattutto quelle basate su un solo alimento (frutta o insalata), perché quello che non mangiamo a pranzo lo recuperiamo a cena, e con gli interessi”.