Diabete: la cannella tiene bassi gli zuccheri

da , il

    La cannella è molto usata nei paesi del Nord, sia in Italia sia in Europa. È una spezia molto profumata ed è perfetta soprattutto nei dolci. Pensate allo strudel, cosa sarebbe se non avesse quel tocco di cannella? La notizia di oggi è che questo profumo può fare molto di più, come contribuire alla lotta contro diabete e malattie cardiache. Un estratto si è infatti dimostrato efficace nell’abbassare il rischio di sviluppare malattie cardiache e diabete dal 13 al 23%. Lo studio è stato condotto su 22 statunitensi affetti da pre-diabete, una condizione clinica che precede lo sviluppo del diabete vero e proprio.

    Questa ricerca ha messo in evidenza le potenzialità della spezia, grazie agli antiossidanti in essa contenuti, di abbassare i livelli di zuccheri presenti nel sangue. I volontari ovviamente erano tutti in sovrappeso, obesi o gravemente obesi con alterati indici di glicemia a digiuno.

    I test sono stati gestiti in questo modo: il gruppo di ricercatori francesi e americani ha somministrato alla metà dei partecipanti, due volte al giorno per 12 settimane, 250 mg di cannella solubile disciolta in acqua, mentre all’altra metà è stato fatto consumare un placebo.

    Risultato? I dati hanno messo in evidenza l’abbassamento dei livelli degli zuccheri nel circolo ematico nei soggetti che avevano assunto la soluzione a base della spezia fino al 23%. È una percentuale molto elevata, che può davvero portare a grandi risultati in futuro. Che ne dite di imparare a usare di più certe spezie in cucina?