Diabete, le mandorle regolano l’insulina

da , il

    mandorle diabete

    Le mandorle sono molto importanti nella dieta. Abbiamo spesso parlato di frutta secca, perché sono davvero un valido aiuto per mantenere alcuni livelli nel sangue bassi, come quello del colesterolo. Oggi, aggiungiamo un altro interessante elemento: una dieta arricchita con le mandorle può essere un valido sostegno per le persone che soffrono di diabete di tipo 2. A sostenere questa tesi è uno studio condotto dall’università di Medicina e Odontoiatria del New Jersey.

    Le persone che consumano quotidianamente le mandorle sono meno sensibili all’insulina e hanno livelli di colesterolo LDL più bassi nei soggetti affetti da prediabete. Per avere un primo risultato, ci vogliono circa quattro mesi di dieta integrata, ovviamente seguendo le raccomandazioni alimentari dell’Ada (American Diabetes Association).

    I gruppi che hanno partecipato allo studio, hanno consumato anche carboidrati e nonostante questo, coloro che avevano mangiato le mandorle, avevano ridotto il consumo di calorie derivanti da carboidrati. È davvero un’ottima cosa e fa ben sperare i ricercatori perché questa scoperta può portare allo studio di nuove terapie per la cura del diabete.

    Michelle Wien, Assistente Professore in Nutrizione presso la Loma Linda University’s School of Public Health e autore dello studio, ha commentato: “E’ promettente per le persone con fattori di rischio per le malattie croniche, come diabete di tipo 2 e patologie cardiovascolari, che cambiamenti nella dieta possano aiutare a migliorare i fattori che giocano un ruolo potenziale nello sviluppo della malattia”.