Diabete, perché il caffè protegge dalla malattia?

da , il

    caffè combatte diabete

    Il diabete è una malattia molto diffusa e molte ricerche sostengono che nel futuro ci sarà una vera e propria epidemia, proprio come per l’obesità. Il Caffè però dovrebbe aiutare a combattere questa malattia. Com’è possibile? Tutto dipende dall’attività della glicoproteina plasmatica SHBG, conosciuta anche come “sex hormone–binding globulin”, deputata al trasporto degli ormoni sessuali nel sangue, che viene attivata dal caffè. Succede che bere caffè permette di aumentare i livelli di SHBG, che regola gli ormoni sessuali e previene il diabete di tipo 2.

    Ecco quindi spiegato il meccanismo. Certo è risaputo che in caso di ipertensione il caffè non fa molto bene, perché è un eccitante e tende anche a disturbare il sonno, però potrebbe essere fondamentale per studiare delle nuove terapie.

    A fare questa scoperta sono stati un gruppo di studiosi della University of California di Los Angeles (Usa) che hanno messo in evidenza per la prima volta il possibile meccanismo grazie al quale il caffè riduce il rischio di diabete: diversi studi avevano infatti dimostrato che la bevanda protegge dal diabete di tipo 2, ma nessuno riuscito a capire come fosse possibile.

    Ci sono anche delle dosi quotidiane consigliate: le donne che bevono almeno quattro tazzine al dì hanno meno possibilità di sviluppare il diabete. Noi, in quanto sito di dieta, ci sentiamo di dirvi di non berne più di tre.