Dieta anticellulite: le strategie per eliminare la ritenzione idrica

da , il

    dieta cellulite fai da te

    La dieta anticellulite torna in auge soprattutto nei mesi caldi, per arrivare alla prova costume con gambe belle e toniche. Questo regime alimentare è, proprio per questo motivo, tra i più improvvisati, soprattutto dalle ragazze giovani. Bisogna davvero fare molta attenzione con il fai-da-te perché si rischia di danneggiare il proprio corpo per il resto della vita. Recenti studi hanno dimostrato che il 20% dei giovani tra i 13 e i 19 anni si è cimentato in una dieta per perdere peso, ma solo il 32% si è rivolto ad un dietologo per dimagrire nel modo più adeguato. La maggioranza, inoltre, ha deciso di intraprendere questa strada per eliminare la cellulite. Vediamo quindi come affrontare nel modo giusto il problema ritenzione idrica.

    La buccia d’arancia, purtroppo, non colpisce solo le donne adulte, ma anche le giovanissime, perché dipende da una serie di fattori. Sicuramente l’alimentazione e lo stile di vita hanno un ruolo principe, ma poi c’è anche la predisposizione genetica, qualche squilibrio ormonale o l’assenza di movimento. Avendo presente questo quadro sarà più facile trovare una soluzione al problema. Partiamo però da un presupposto non esiste dieta, non esiste crema o integratore alimentari che possa compiere un miracolo.

    Alimentazione iposodica e con pochi grassi
    Non basta quindi mettersi a dieta, perdere peso, per avere gambe sode e senza difetti. Sono tante le ragazze magre, con buccia d’arancia. Spesso il problema non è quanto mangiare, ma cosa mangiare. Secondo la Nutrition Foundation of Italy bisogna favorire i seguenti alimenti: a pranzo pasta o riso integrale, orzo e farro dal basso indice glicemico. La dieta deve sempre essere ricca di verdure, di pesce e di quei prodotti dal colore rosso, come carote, arance, meloni, mirtilli e frutti di bosco ecc, ricchi flavonoidi e vitamina C ed efficaci contro la fragilità capillare. Inoltre, è bene eliminare i prodotti grassi, calorici e con tanto sale.

    Fare movimento e utilizzare una crema
    L’unica cosa che fa davvero bene alla cellulite è la ginnastica. Se avete poco tempo a disposizione e desiderate ottenere i risultati migliori, dovete scegliere uno sport in acqua, come il nuoto, l’acqua gym o lo spinning in acqua. Sono faticosi, ma la forza dell’acqua raddoppia l’efficacia. Si prestano bene, comunque, tutti gli sport aerobici. Inoltre, sforzatevi di camminare quanto più possibile, anche durante la giornata. Andate a piedi al lavoro oppure scendete dal mezzo pubblico una fermata prima. Non utilizzate scarpe con il tacco, stivali e pantaloni troppo fascianti, perché fanno malissimo alla circolazione. Utilizzate poi sempre una buon crema contro la cellulite: favorite quelle che contengono caffeina o alghe drenanti. Sono efficaci anche i fanghi: in questo caso i trattamenti andrebbero fatti un paio di volte la settimana e accompagnati da una crema idratante, perché l’argilla tende a seccare moltissimo la cute.