Dieta antifreddo: vai con le zuppe

da , il

    Freddo, neve e gelo: l’Italia è in ginocchio e dopo una giornata passata tra ufficio e interminabili corse sui mezzi pubblici, l’unica cosa che desideriamo è un po’ di calduccio. Oltre alla nostra coperta, anche la dieta può aiutare moltissimo. Ci sono infatti piatti capaci di scaldarci subito, dandoci energia ed un bassissimo contenuto calorico: le zuppe. Per fagioli e lenticchie in brodo è un vero boom di acquisti come sottolinea la Coldiretti: gustose, leggere ma anche in grado di scaldare.

    Effettivamente un’insalatina scondita ci farebbe venire ancora più tristezza, acuendo la sensazione di freddo.

    «Come una dieta corretta (mattina con latte, miele o marmellata, pranzo con zuppe, verdure, legumi e frutta), contribuisce ad alzare la temperatura corporea, per combattere il freddo e non ammalarsi è importante assumere verdure di stagione, soprattutto quelle ricche di vitamina A, abbondare con la frutta, soprattutto agrumi e kiwi ricchi di vitamina C, non trascurare i piatti a base di legumi, non dimenticare la carne e aumentare di una piccola quantità l’assunzione calorica giornaliera», sottolinea Coldiretti.

    Ed ecco l’esempio di dieta salutare e anti-freddo che propone:

    colazione – latte caldo e miele;

    pasto principale – zuppe o minestre di verdure,

    carni bianche contorno di verdura,

    2 frutti di stagione.

    Dolcetto o scherzetto?