Dieta body building per donne

da , il

    dieta donne body building

    La dieta per le donne che praticano body building deve essere studiata attentamente per permettere loro di sviluppare i muscoli e la massa magra. Ovviamente una dieta del genere deve sempre essere seguita da un allenamento costante ed equilibrato: l’alimentazione infatti, a differenza di quanto si pensa solitamente, dovrà essere varia e comprendere proteine, in buona quantità, ma anche carboidrati e senza un eccessivo ricorso agli integratori, spesso dannosi per la salute e che possono tranquillamente essere sostituiti da una dieta adeguata.

    Le proteine nella dieta body building

    Le proteine sono molto importanti per lo sviluppo dei muscoli e della massa magra, ma attenzione a non esagerare. Un’alimentazione che prevede una quantità spropositata di proteine infatti non favorisce maggiormente l’aumento della massa muscolare e la riduzione delle adiposità, anzi. È infatti convinzione di medici, nutrizionisti ed esperti che introdurre proteine in quantità superiore al nostro fabbisogno è totalmente inutile. Per sviluppare la massa muscolare non c’è bisogno quindi di una dieta totalmente squilibrata, ma semplicemente di alimenti sani e molto sport. Gli esperti sottolineano anche che l’apporto proteico quotidiano non dovrebbe superare i 2 g per ogni kg di peso corporeo, quantità che va limitata se una persona è sovrappeso.

    La dieta per chi pratica il body building

    Una dieta equilibrata anche per chi pratica il body building, dovrebbe sempre prevedere almeno tre porzioni settimanali di pesce e di legumi. Per non esagerare con la carne, potrete sostituirla con delle bistecche di soia, alimento iperproteico che ha un profilo aminoacidico ottimo e perfetto per chi segue anche una dieta vegan o vegetariana. Mai eliminare anche i grassi saturi: gli alimenti con queste caratteristiche infatti, sono anche ricchi di colesterolo e se assunti con moderazione possono aiutare nel raggiungimento dell’obiettivo. Mai eliminare i carboidrati che in una dieta leggermente iperproteica devono sempre e comunque essere presenti: chi pratica il body building infatti, non dovrebbe dimenticare di assumere carboidrati di prima scelta (pasta, legumi, riso, cereali integrali, in maggiore quantità), carboidrati di seconda scelta come pane di grano duro o di segale e in minore quantità anche carboidrati di terza scelta come le patate. Da ridurre invece il consumo di zuccheri semplici come quelli contenuti nei dolciumi, nel miele e nella marmellata, da consumare in quantità moderata solo a colazione.