NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Dieta degli atleti di Rio 2016: l’alimentazione degli azzurri alle Olimpiadi

Dieta degli atleti di Rio 2016: l’alimentazione degli azzurri alle Olimpiadi
da in Alimentazione Equilibrata, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Dieta degli atleti di Rio 2016: l’alimentazione degli azzurri alle Olimpiadi

    Le Olimpiadi di Rio sono alle porte e già si scatenano sul web gli articoli sulla dieta degli atleti che scenderanno in campo dal 5 agosto. L‘alimentazione degli azzurri ai Giochi Olimpici prevederà naturalmente un equilibrio di proteine, carboidrati e grassi. Ma scopriamo insieme quali sono e quali saranno le abitudini alimentari degli atleti italiani di Rio 2016 previste dalla dieta azzurra.

    Sulla tavola degli atleti non dovrebbero mai mancare le proteine a cominciare da carne bianca, pesce e legumi da accompagnare con verdura ma anche cereali ricchi di fibre. Ormai è quasi definitivamente tramontato il mito secondo cui il carboidrato dovrebbe essere il nemico della linea anzi, recenti ricerche hanno stabilito che un corretto apporto di carboidrati sia invece fondamentale per tenere attivo anche il metabolismo. La pasta per esempio, specialmente integrale, è un ottimo alimento da inserire nella dieta di atleti e non. Se voi non siete delle vere sportive dovrete comunque consumarla possibilmente condita con verdura e ricette light. L’importante è non mangiarla solo bollita ed «è fondamentale farla mantecare con dell’olio e magari del pomodoro – dichiara Alessandro Circiello presidente della Federazione Italiana Cuochi – così si abbassa l’indice glicemico del piatto rendendolo più digeribile». I carboidrati non sono altro che il nostro carburante naturale prodotto dall’organismo ed è per questo motivo che il loro fabbisogno aumenti proporzionalmente con l’aumentare delle ore e dell’intensità dell’allenamento.

    Tra i consigli generali ritenuti indispensabili dalla Federazione Italiana Cuochi per gli sportivi di Rio anche quelli di bere almeno due litri d’acqua al giorno, fondamentale per idratare il corpo e restituire all’organismo i liquidi e minerali consumati durante l’attività e non sottovalutare mai l’inserimento di alimenti ricchi di magnesio e potassio proprio per contrastare uno dei nemici che gli atleti dovranno affrontare: il caldo. Per contrastarlo e apportate, al contempo, all’organismo i giusti contenuti nutrizionali secondo la Federazione Italiana Cuochi non dovrà mai mancare frutta e verdura che potranno essere assunte anche sotto forma di sfiziosi estratti a base per esempio di zenzero, limone e sedano oppure con fragole, banane, meloni e pesche senza dimenticarsi mango e papaya presenti in terra brasiliana.

    Non esiste una dieta generale che accomuni tutte le diverse discipline olimpiche perché ogni sport prevede una propria dieta specifica in linea con le prestazioni ed esigenze degli atleti. Come già descritto potremmo comunque generalizzare l’alimentazione degli sportivi italiani a Rio con alcuni capisaldi: tanta carne bianca povera di grassi, tanta frutta, verdura e pasta ed infine bere moltissima acqua. Nel dettaglio invece delle discipline si può dire che per gli sport che prevedono resistenza, come il ciclismo, si dovranno prediligere molti carboidrati a colazione e diversi spuntini in tutto l’arco della giornata. Alimentazione leggera invece per gli atleti di scherma per migliorare la concentrazione e la tensione.

    589

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alimentazione EquilibrataSport
    PIÙ POPOLARI