Dieta dei 22 giorni, esempi e menu del nuovo modo di perdere peso

Dieta dei 22 giorni, esempi e menu del nuovo modo di perdere peso
da in Calorie, Dieta Dimagrante
Ultimo aggiornamento:
    Dieta dei 22 giorni, esempi e menu del nuovo modo di perdere peso

    E se vi dicessero che bastano ventidue giorni per stravolgere il vostro fisico e perdere peso? È la nuova frontiera della dieta, denominata infatti Ventidue giorni che, dopo aver conquistato star internazionali è sbarcata anche in Italia con uno straordinario successo. Più che di dieta si dovrebbe parlare di programma intensivo articolato tra corpo e mente. Scopriamo allora in cosa consiste la dieta dei 22 giorni.

    Sono bastati pochi mesi alla dieta dei 22 giorni per inserirsi tra le tendenze dietetiche del momento, complici forse anche le testimonianze di star come Beyoncé, Jennifer Lopez, Shakira e Jay-Z e altre star che hanno intrapreso questo programma dietetico ottenendo risultati evidenti ed invidiabili. La dieta è stata elaborata dal nutrizionista e fisiologo dello sport Marco Borges e prevede un programma intensivo volto al reset di corpo e mente per arrivare a perdere fino a 11 chili in 22 giorni, quantità di giorni che, secondo alcuni esperti, sarebbe necessaria per creare o spezzare un’abitudine. E guai a definirla dieta squilibrata e poco sana perché secondo il nutrizionista consentirebbe anche di abbassare il colesterolo e ridurre il rischio di cardiopatie.

    La dieta dei 22 giorni non si esaurisce meramente con consigli da seguire a tavola con calcolo di calorie e scelta di alimenti ma si articola in più piani. Esattamente cinque.
    1) Preferire alimenti freschi al posto di quelli elaborati perché consentirete all’organismo di concentrarsi su disintossicazione invece di investire energie nella digestione. Via libera quindi a prodotti vegetali come cereali, frutta e verdura, banditi invece carne, pesce, uova e prodotti vegan elaborati industrialmente.
    2) Consumare tre pasti al giorno: i tre pasti fondamentali della giornata sono tre e vanno evitate tutte le altre occasioni di ingerire calorie lontano da tavola.
    3) Trenta minuti di attività fisica al giorno: secondo Borges la percentuale più elevata nella perdita di peso la fa la dieta e non la palestra ma ciò non significa che bisogna dimenticarsi di svolgere attività fisica. Servono infatti almeno 30 minuti al giorno di allenamento cardio come la corsa, la camminata veloce, il nuoto o il salto della corda, straordinariamente efficace per il fisico.

    4) I nove bicchieri: fondamentale bere acqua durante tutto l’arco della giornata. A cominciare da un bicchier d’acqua e limone alla mattina per idratare e depurare l’organismo per poi proseguire con altri 8 bicchieri in tutto il giorno tenendo conto che sono banditi alcolici e bevande caloriche e gasate. Bevete pure infusi e tè verde non zuccherati senza limitazioni.
    5) 80%-10%-10%: questo è lo schema di ripartizione carboidrati, proteine e grassi che dovrete tenere a mente. Facile ottenerlo, in un regime a base vegetale, perché frutta e verdura sono ricche di carboidrati complessi e povere di grassi.

    Colazione: centrifugato realizzato con una tazza di latte alle mandorle, 1 banana grande, 1-2 cucchiai di burro di mandorle, 1 porzione di proteine ​​in polvere del riso, e una tazza colma di verdure a foglia verde (spinaci, rucola, lattuga). Pranzo: 1 galletta di riso integrale con 1/4 di tazza di hummus, peperoni freschi, cetrioli a fette e una manciata di verdure a vapore o un’insalata. Spuntino: una barretta proteica vegana a scelta. Cena: zucchine a julienne con pomodorini, una patata bollita e basilico, olio di oliva. Dolce: Banana schiacciata con cannella

    645

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalorieDieta Dimagrante

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI