Dieta dei colori: le ricette per un menu completo

Scopriamo quali sono le ricette per un menu completo basato sulla dieta dei colori. Si tratta di una dieta che alterna cibi di colori diversi, dal blu al rosso, dal viola al giallo, dal verde all'arancione, per aiutare le persone a perdere peso o a restare in forma, a seconda delle necessità. Ecco un menu completo e le ricette da provare.

da , il

    Dieta dei colori: le ricette per un menu completo

    Cos’è la dieta dei colori e quali sono le ricette per un menu completo? I 7 colori dei cibi immancabili sulle nostre tavole sono rosso, viola, blu, giallo, arancio, bianco e verde. Ogni colore, secondo la dieta a colori di Rosita Palma, ha determinate proprietà nutrizionali. E’ quindi importante che nel menu settimanale della dieta dimagrante si alternino i diversi colori, assicurando al corpo tutto ciò di cui ha bisogno. Scopriamo le ricette della dieta dei 5 colori dalla colazione alla cena e dal lunedì alla domenica.

    Dieta dei colori: le ricette

    peperoni ricetta

    Scopriamo alcune ricette della dieta dei cinque colori. Partiamo da un’ottima e fresca insalata a base di cavolfiore e finocchi, da condire con besciamella pronta o fatta in casa, un uovo sodo tagliato a pezzi e una mozzarella a fette. Si condisce la ricetta, che fa parte del colore bianco, con un po’ d’olio extra vergine di oliva e il piatto è servito.

    Un’altra ricetta, in questo caso di colore giallo, è quella dei peperoni gialli ripieni, che va preparata con carne macinata condita con sale, pepe, rosmarino, aglio e spezie a scelta. La si mescola con del pan grattato e 1 uovo, quindi si versa il tutto nei peperoni tagliati alla sommità. Si adagiano i peperoni in una teglia con un po’ d’olio, si copre la pentola con un coperchio e si lascia cuocere a fuoco lento per qualche ora, aggiungendo se necessario dell’acqua.

    Come dessert della dieta dei cinque colori perché non concedersi un ottimo gelato alle more arricchito dallo stesso frutto. Potete preparare il gelato con l’apposita gelatiera versandoci latte, more, zucchero e polvere in base alle quantità richieste, quindi lasciarlo agire e una volta pronto, servirlo con una cascata di more. Un dessert viola delicato e gustoso.

    Menu dei cinque colori

    dieta colori menu

    Il menu dei 5 colori settimanale assegna a ogni giorno della settimana cibi di una determinata tonalità. Ma volendo, è possibile anche alternarli durante la stessa giornata, partendo per esempio da una colazione bianca per arrivare a una cena rossa.

    Il menu settimanale della dieta a colori proposto di seguito aiuta a dimagrire, tonificare e rigenerare il corpo. E’ sufficiente seguire la seguente dieta dimagrante a colori per 7 giorni continuando poi con un regime alimentare di mantenimento.

    • Lunedì: menù bianco A colazione si consuma un vasetto di yogurt magro bianco arricchito da fiocchi d’avena. Per lo spuntino di metà mattinata una pera. A pranzo ideale è un bel piatto di riso bianco bollito e condito con un filo d’olio. Come contorno vanno bene ricotta e un uovo sodo. Un pezzo di pane integrale completerà il pasto. Per lo spuntino pomeridiano si consiglia una verdura bianca. A cena pollo alla griglia, cipolle bianche al vapore, pane integrale.
    • Martedì: menù rosso A colazione bevete un tè rosso e qualche fetta biscottata con marmellata di lamponi. Per lo spuntino di metà mattinata scegliete un frutto rosso. A pranzo andranno benissimo pasta al pomodoro, insalata di radicchio rosso, pane integrale. Per lo spuntino pomeridiano optate per una mela rossa. A cena concedetevi insalata di pomodori con pesce alla piastra.
    • Mercoledì: menù arancione Iniziate la giornata con una spremuta d’arancia e yogurt agli agrumi. Per lo spuntino di metà mattinata andrà benissimo una pescanoce. A pranzo riso con zucca, carote bollite e un uovo sodo. Per lo spuntino pomeridiano optate per un caco. A cena prosciutto crudo e melone, pane integrale.
    • Giovedì: menù giallo A colazione tè giallo, miele e pane integrale. Per lo spuntino di metà mattinata optate per l’ananas. A pranzo pannocchie di mais e tacchino, come contorno vanno bene peperoni gialli conditi con olio. Per lo spuntino pomeridiano una banana. A cena sogliola e contorno di patate bollite condite con sale e olio.
    • Venerdì: menù verde A colazione una buona tazza di tè verde e biscotti. Per lo spuntino di metà mattinata optate per 1 kiwi. A pranzo concedetevi pasta al pesto, insalata verde e gamberi. Per lo spuntino di metà pomeriggio optate per un frullato al kiwi. A cena broccoli, pesce alla griglia e pane integrale.
    • Sabato: menù blu e viola A colazione concedetevi uno yogurt ai mirtilli. A merenda due prugne. A pranzo pasta condita con sugo di melanzane e barbabietole. Nel pomeriggio uva nera. A cena di nuovo melanzane ma questa volta sotto forma di pasticcio.
    • Domenica: menù a scelta La domenica è libera perché consente di scegliere uno dei menu quotidiani della settimana.

    La dieta dei colori funziona?

    dieta colori

    La dieta dei colori funziona? Secondo questa dieta i risultati, in termini di dimagrimento, si ottengono perché portando in tavoli gli alimenti del colore giusto, e nella quantità adeguata, si forniscono precise informazioni al cervello, che agisce di conseguenza.

    Per esempio i cibi dai colori freddi come viola e blu tendono a diminuire il senso di fame perché creano freddezza, quindi non risultano invitanti. Rosso e giallo al contrario stimolano l’appetito. Quindi alternandoli nel modo corretto, si può dimagrire.