NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Dieta del digiuno alternato: cosa è e in cosa consiste

Dieta del digiuno alternato: cosa è e in cosa consiste
da in Calorie, Dieta Dimagrante, Perdere Peso
Ultimo aggiornamento:
    Dieta del digiuno alternato: cosa è e in cosa consiste

    Conoscete la dieta del digiuno alternato? Digiuno e alimentazione si intrecciano e si intervallano per ore o giorni. Esistono infatti diverse diete di questo tipo, alcune prevedono il consumo di alimenti solo in alcune ore nell’arco della giornata, altre invece stabiliscono i giorni della settimana in cui è possibile mangiare e altri in cui digiunare. Insomma ore o giorni ma di digiuno sempre si tratta. Scopriamo allora in cosa consiste la dieta del digiuno alternato, i benefici e i rischi che può causare nel tempo.

    Ha riscosso successo e ha suscitato molto interesse tra le tendenze alimentari. Stiamo parlando della dieta Fast, nota anche come dieta cinque su due perché prevede due giornate di semi digiuno e cinque di alimentazione normale, purché sempre controllata. I risultati promessi sembrano essere interessanti perché si parla di una perdita di quasi 9 chili in cinque settimane ma come per tutti i tipi di alimentazioni particolari sarebbe opportuno rivolgersi ad uno specialista prima di intraprendere diete di questo genere. Un digiuno alternato previsto dalla dieta in cui appunto per due giorni sono concesse solo 500 calorie per le donne e 600 per gli uomini in consistenza solida e liquida suddivisi o in due pasti ossia colazione e cena, o in un unico pasto a metà giornata e sono previsti in piccole quantità proteine, frutta, verdura e cereali integrali. Nei giorni restanti via libera anche a cibi più calorici con la sola accortezza di limitare cibi spazzatura, alcool e fritti ma non esistono comunque limiti specifici anche perché sarà lo stesso organismo nel tempo a darvi segnale di ciò di cui avrete bisogno.

    I due giorni di digiuno non dovranno mai essere consecutivi e ricordatevi di bere molta acqua, tisane e infusi purché non siano zuccherate. Ecco un esempio di giorno a semi digiuno con 500 calorie suddivise in due pasti. A colazione: te senza zucchero con due cucchiai di latte (20 calorie), 50 grammi di pane (40 calorie) con venti g di marmellata (40 calorie), una mela da 150 g circa (100 calorie). Cena: Una tazza di brodo di manzo (70 calorie) con due cucchiai di grana grattugiato (100 calorie), 250 g di zucchine lbollite con due cucchiai d’olio, sale e limone (130 calorie).

    Un altro tipo di dieta del digiuno alternato prevede invece un intervallo di sedici ore in cui non è possibile consumare alimenti e otto ore in cui consumare due o tre piccoli pasti naturalmente controllati sia per quantità sia per qualità quindi dosi e calorie limitate. Questa tipologia di alimentazione si basa sul principio di creare un lasso di tempo di digiuno per incidere sul metabolismo ormonale.

    514

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalorieDieta DimagrantePerdere Peso
    PIÙ POPOLARI