NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Dieta del gruppo sanguigno B: alimenti e schema del regime alimentare del Dottor Mozzi

Dieta del gruppo sanguigno B: alimenti e schema del regime alimentare del Dottor Mozzi

La dieta del gruppo sanguigno promossa dal Dottor Mozzi è diventata una vera tendenza. Appartenete al gruppo sanguigno B? Questa è la dieta che fa per voi: potrete scoprire tutti i segreti della dieta del gruppo sanguigno B con gli alimenti concessi e quelli nocivi.

da in Dieta Dimagrante, Dieta Proteica
Ultimo aggiornamento:
    Dieta del gruppo sanguigno B: alimenti e schema del regime alimentare del Dottor Mozzi

    a del gruppo sanguigno con lo schema alimentare promosso dal Dottor Mozzi, non una vera e propria dieta dimagrante ma un regime alimentare sano ed equilibrato. Se siete del gruppo sanguigno B positivo o negativo per esempio dovrete prediligere alcuni alimenti a discapito di altri che potrebbero, secondo la dieta del gruppo sanguigno, rivelarsi addirittura nocivi per l’organismo e per la linea. Sì perché eliminando alimenti che potrebbero causare fastidi e problemi digestivi, ma non solo, si può apportare, di conseguenza, beneficio anche al fisico con un sostanziale dimagrimento. Ecco allora tutti i segreti della dieta del gruppo sanguigno b con lo schema alimentare da seguire e i consigli più preziosi da integrare sin da subito nella propria quotidianità. Fondamentale però conoscere la lista degli alimenti consentiti e nocivi per la dieta del gruppo sanguigno b per poter iniziare a fare scelte differenti a tavola eliminando gli ingredienti nocivi, probabilmente consumati inconsapevolmente. Ecco tutto ciò che occorre sapere sul regime alimentare del dottor Mozzi per il gruppo sanguigno b.

    dieta gruppo sangue

    La dieta del gruppo sanguigno è un vero e proprio regime alimentare che, secondo il suo ideatore, andrebbe seguita non per brevi periodi ma tutta la vita. La dieta del gruppo sanguigno è stata elaborata da un naturopata americano, Peter D’Adamo, che ha studiato i diversi gruppi sanguigni (0, A, B, AB) proponendo un modello alimentare diverso per ognuno di loro, sulla base che ogni soggetto si è evoluto in un tempo (storico) diverso e che ha, di conseguenza, necessità differenti. Per esempio la dieta del gruppo sanguigno 0 dovrebbe essere il gruppo d’origine, quindi il primo in assoluto. Pensando all’antichità possiamo immaginare un uomo cacciatore, che ha dovuto sopravvivere. Quindi le persone con lo zero sono atletiche e hanno una predisposizione a mangiare carne. Per loro quindi vanno benissimo le diete iperproteiche e chetogenetiche. La dieta del gruppo sanguigno A si basa invece su uomo più evoluto che, oltre alla caccia, ha basato la sua economia sull’agricoltura, modificando così le sue necessità dietetiche. Ha quindi bisogno di un regime ricco di alimenti vegetali e di cereale. L’uomo del gruppo sanguigno B è invece un nomade, abituato a spostarsi e a viaggiare. La sua alimentazione è più variabile e il suo sistema immunitario funziona bene. Sa adattarsi all’ambiente. Per questo però ha bisogno di una dieta composta soprattutto da latticini, ricchi di probiotici.

    Quali sono i cibi da preferire? In questo caso ci vogliono riso, orzo, qualsiasi tipo di frutta e verdura, ma anche pesce e carne bianca ovina. La dieta del gruppo sanguigno AB è a metà strada tra A e B. La sua dieta, quindi, è basata sia sul consumo di molta frutta e verdura sia sui latticini. Secondo il naturopata è l’uomo più evoluto per eccellenza e di conseguenza è anche quello con una dieta più completa.

    dieta gruppo b

    La dieta del gruppo sanguigno B si rifà in gran parte a quella che era l’alimentazione dei popoli nomadi con un perfetto equilibrio tra mondo animale e vegetale. Le persone del gruppo sanguigno B sono infatti dotate di un apparato digerente particolarmente robusto che permette loro di digerire facilmente sia proteine che carboidrati. Questo però non significa che gli appartenenti al gruppo B potranno mangiare tutto senza limiti anzi dovranno prestare particolarmente attenzione agli alimenti consentiti e nocivi secondo lo schema della dieta del gruppo sanguigno b. . Per esempio le persone di gruppo B devono evitare gli alimenti (come il mais, il grano saraceno, le arachidi, le lenticchie, il sesamo e il frumento) che contengono lectine particolarmente nocive per il loro organismo perché tendono a inibire le funzioni dell’insulina. Inoltre, per perdere peso, le persone di gruppo B devono evitare di cenare tardi e di mangiare carboidrati dopo le 16. Ecco un esempio di menù di dieta del gruppo sanguigno b:

    • Colazione: un tè verde, ricotta con il miele e 4-5 noci.
    • Pranzo: 80 grammi di riso integrale con le melanzane.
    • Cena: 200 grammi di fettine di vitello con contorno di broccoli o carote.

    gruppo b cibi consentiti

    Ma quali sono nello specifico i migliori ingredienti per lo schema alimentare del dottor Mozzi? Ecco allora una pratica lista con gli alimenti consentiti nella dieta del gruppo sanguigno B positivo o negativo:

    • Carne: agnello, capretto, capriolo, cervo, coniglio, daino e montone, manzo, tacchino, fegato (non di maiale o pollo), vitello
    • Pesce: caviale, merluzzo, nasello, salmone (non affumicato), sardina, sgombro, sogliola, carpa, capesante, coregone, orata, palombo, persico, pesce gatto, pesce spada, seppia, tonno, triglia, trota
    • Latte e uova: uova, feta, formaggio di capra, formaggio fresco magro, kefir, latte di capra scremato, latte vaccino scremato, mozzarella, ricotta magra, yogurt vaccino, camembert, cheddar, edam, emmental, formaggio fuso, gelato, latte di capra intero, latte vaccino intero, parmigiano, provolone
    • Cereali: miglio, quinoa, farina e crusca di riso, riso integrale e semi-integrale, riso selvaggio, riso rosso, riso nero, avena, farina e crusca d’avena, riso basmati e riso bianco
    • Verdura: broccoli, carote, cavolfiore, cavolini di bruxelles, cavolo cinese, erbette, melanzane, pastinaca, patate dolci bianche e rosse, peperoni, prezzemolo, verza, aglio, alghe marine, asparagi, cavolo rapa, cerfoglio, cetrioli, coste, daikon, germogli di soia, funghi, finocchio, indivia, lattuga, patate, peperoncino rosso, porro, radicchio, rafano, rape, rucola, scalogno, sedano, spinaci, tarassaco, zenzero, zucchini.
    • Frutta: ananas, banana, mirtillo rosso, prugne, uva, albicocca, anguria, arancia, datteri, fichi, fragole, kiwi, lamponi, limone, mandarino, mandarancio, mango, mela, melone, mirtilli, more, pera, pesche, pesche noce, pompelmo, ribes nero e rosso, uva sultanina.

    cibi nocivi gruppo b

    Ecco invece il dettaglio degli ingredienti nocivi nella dieta del gruppo sanguigno B:

    • Carne nociva: cinghiale, maiale, oca, pernice, cappone, pollo, gallo, quaglia e qualsiasi carne affumicata
    • Pesce nocivo: acciuga, anguilla, aragosta, branzino, cozze, gamberi, granchio, lumache di terra, ostriche, persico, polipo, ricciola, salmone affumicato e vongole
    • Latticini nocivi: tutti i formaggi grassi e stagionati (ad esempio il gorgonzola) e tutti i loro derivati (mascarpone, panna, ecc..)
    • Cereali nocivi: amaranto, amido di mais, couscous, crusca e farina di frumento, farina di grano duro, farina di mais (polenta), farina d’orzo, farro, frumento, germe di grano, grano saraceno, kamut, mais, orzo perlato, orzo, semola di frumento, segale e farina di segale, tapioca. Tra i legumi meglio evitare ceci e lenticchie.
    • Verdura nociva: carciofi, olive verdi e nere, pomodori, rapanelli, zucca
    • Frutta nociva: avocado, cachi, fichi d’india, melograno, noce di cocco, rabarbaro

    1350

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Dieta DimagranteDieta Proteica
    PIÙ POPOLARI