Dieta dimagrante, il primo a seguirla fu Lord Byron

Dieta dimagrante, il primo a seguirla fu Lord Byron
da in Dieta Dimagrante, Dieta Ipocalorica, Perdere Peso, Programma dieta
Ultimo aggiornamento:

    dieta Lord Byron

    La dieta dimagrante non è una novità dell’ultimo secolo. Forse in passato non esistevano tante teorie e non c’erano nutrizionisti di moda a dettar legge, ma l’attenzione per la forma fisica e l’estetica non sono certamente “manie” solo dell’uomo moderno. Secondo uno studio della storica britannica Louise Foxcroft, autrice del libro ‘Calories & Corsets’, nell’Ottocento Lord Byron era ossessionato dalla dieta, perché aveva una propensione a ingrassare.

    Il poeta è stato quindi uno dei primi a essere molto preso dallo studio di un regime alimentare ipocalorico per perdere peso, proprio come fanno i vip di oggi. Secondo l’esperta, però, non solo elaborò una dieta, ma indossava strati di lana per sudare e si pesava di continuo. Inoltre, ogni tanto si concedeva delle abbuffate seguite da dosi extra di magnesia.

    Dallo studio è emerso che Lord Byron nel 1806 pesava 88 kg e nel 1811 aveva perso più di 30 kg.

    Non fu l’unico dell’epoca. È, infatti, stato verificato che il celebre dandy Beau Brummell fu contagiato dal desiderio di essere magro, perdendo in 7 anni 22 chili.

    La dieta ipocalorica di Byron era davvero eccessiva. La colazione prevedeva una fetta di pane e una tazza di tè, mentre la cena solo verdure e tè verde. Inoltre, per evitare di perdersi nel senso di fame, fumava moltissimo, finché non si ammalò. Ma la dieta non fu pericolosa solo per gli uomini, anche le donne erano ossessionate. La principessa Sissi, per esempio, seguiva una dieta stretta ed esercizi mirati per mantenere la linea. Pesava 48 chili e il suo girovita era di 49,5 centimetri.

    325

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Dieta DimagranteDieta IpocaloricaPerdere PesoProgramma dieta

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI