Dieta dimagrante in menopausa: 7 consigli da non perdere

Non perdetevi i nostri 7 consigli per la dieta dimagrante in menopausa! Per restare in forma, è importante seguire un'alimentazione ad hoc!

da , il

    Abbiamo pensato a 7 consigli da non perdere per una dieta dimagrante in menopausa. In occasione di un appuntamento importante come questo, è fondamentale impostare la propria alimentazione, in modo da aiutare l’organismo ad affrontare nel migliore dei modi il cambiamento dei suoi processi fisiologici. Dimagrire in menopausa può sembrare difficoltoso ma con i giusti accorgimenti, si può evitare di accumulare chili di troppo e stare in forma.

    Dieta a lungo termine

    La dieta più corretta in menopausa è quella a lungo termine. Vietate le diete lampo, capaci di causare problemi alla nostra salute, favorendo il classico effetto yo-yo, dannoso per il corpo. E’ importantissimo, quindi, seguire una dieta sana che aiuti a regolarizzare il metabolismo, ma anche, cosa fondamentale durante la menopausa, a migliorare l’umore.

    Dieta personalizzata

    Si tratta di pianificare un intervento che tenga anche conto dello stato di salute in cui ci si trova, dell’età e del peso di partenza. Proprio per questo, prima di intraprendere una dieta ipocalorica in menopausa, sarebbe raccomandabile rivolgersi al medico.

    Meno grassi e zuccheri

    La dieta migliore prevede una drastica riduzione di cibi grassi e zuccherati, ma anche l’eliminazione di carne. Da preferire sono quindi i cibi semplici e leggeri, come i carboidrati integrali, frutta e verdura in abbondanza.

    Varietà

    Uno degli aspetti che devono caratterizzata la dieta in menopausa dimagrante, è sicuramente la varietà. Meglio consumare cibi diversi in piccole porzioni che insistere solo su pochi alimenti. Il rischio, è di creare uno scompenso di alcuni nutrienti.

    Calcio

    Durante la menopausa, la carenza di estrogeni comporta una riduzione della quantità di calcio che si fissa nelle ossa, inferiore a quella che si perde. La principale conseguenza di questo scompenso è un aumento del rischio di osteoporosi. Pertanto, è importante inserirlo nella propria alimentazione sotto forma di yogurt, latte e formaggi.

    Spuntini

    Una delle abitudini più frequenti nel periodo della menopausa, è spiluccare spesso prima dei pasti. Impostare un’alimentazione corretta, sarà di ottimo aiuto nel ridurre la quantità degli spuntini solo a due, uno a metà mattina e l’altro a metà pomeriggio. E’ frequente avere desiderio di alimenti dolci. Per tenerlo sotto controllo, è bene parlarne con il proprio medico per valutare se è relativo ad un’insufficiente assunzione di carboidrati. Potreste trovare beneficio anche dai rimedi per placare la voglia di dolce.

    Esercizio fisico

    Da non dimenticare che anche un po’ di esercizio fisico quotidiano, aiuta a stare in forma, migliorando l’umore. In questo periodo, del resto, si tende ad essere molto sedentarie oltre che a muoversi seguendo ritmi più lenti. Una passeggiata quotidiana aiuta a bruciare calorie ma è buona norma affiancare a questa sana abitudine anche una lezione di acquagym due volte la settimana.