Dieta dimagrante per chi lavora in ufficio: tutti i consigli da seguire

Come organizzare la dieta dimagrante per chi lavora in ufficio? Noi vi suggeriamo tutti i consigli da seguire per restare in forma!

da , il

    Dieta dimagrante per chi lavora in ufficio: vi suggeriamo tutti i consigli da seguire per evitare che il lavoro sedentario possa rendervi presto in sovrappeso! Seguire una dieta corretta quando si lavora tanto non è per nulla semplice. Che siate un capo o un’impiegata, il lavoro da ufficio può non essere di grande aiuto per la linea. Seguire alcune semplici regole, però, di sicuro permette di migliorare lo stile alimentare e lo stato di salute generale. Vediamo insieme come organizzare la dieta per chi mangia fuori casa.

    5 pasti al giorno

    Di sicuro le giornate saranno sature di impegni ma in una buona dieta per chi pranza fuori casa, è necessario, anzi fondamentale, fare 5 piccoli pasti al giorno, ben divisi nell’arco del tempo. Se la vostra sveglia suona molto presto e provvedete ogni mattina a preparare una buona colazione, potrebbe essere necessario fare un primo “break” intorno alle ore 10. Insomma, che non vi venga in mente di uscire di casa a digiuno, bere solo un caffè prima di entrare al lavoro e poi digiunare fino a pranzo!

    Tempo da lasciare fra i pasti

    Fra un pasto e l’altro, è bene lasciare che trascorrano almeno 2 ore e mezza o 3 ore. Accorciare o dilatare eccessivamente questo intervallo, può indurre a mangiare di più o a rallentare il metabolismo.

    Colazione

    Se ci si alza prestissimo non può mancare un caffè abbinato al latte, per chi non ha intolleranze. Accompagnate con due fette biscottate con marmellata o due cucchiaini di crema spalmabile alle nocciole, o 150 grammi di frutta.

    Pasti leggeri

    La leggerezza è importante se si deve lavorare perché pasti troppo calorici rischiano di rendere più difficoltosa la digestione e di provocare sonnolenza. E’ assolutamente deleterio il digiuno perché induce ad arrivare affamati all’ora di pranzo. Accade, in questo caso, che si tende a mangiare molto più del dovuto!

    Pranzo fuori

    Se siete costrette a pranzare fuori, ordinate delle insalatone da mangiare assieme ad un panino (80gr). Completate con un frutto (150gr). Evitate tutto il cibo da fast food come gli hamburger o le patatine fritte perché rientrano a pieno titolo fra i 10 cibi che fanno ingrassare!

    Pasta a pranzo

    Molte donne non sanno rinunciare alla pasta a pranzo ma per organizzare bene la dieta dell’ufficio, sarebbe il caso di prepararla a casa prima di andare a lavoro. Potreste optare per una crudaiola con pomodorini, rucola, mozzarella e cipolle. Non ne avete il tempo? Ordinate al ristorante pasta in bianco o con condimenti leggeri. Niente soffritti!

    Niente snack confezionati

    La pausa caffè è anche l’occasione per acquistare degli snack confezionati? La cosa migliore è portare da casa un frutto o un pacco di crackers da mangiare come spuntino. Basterà una mela o due prugne per calmare i morsi della fame!

    Bere l’acqua

    Se bere 8 bicchieri al giorno non è una regola valida a priori, certamente non sbaglierete bevendo ogni volta che avete sete. Abbiate sempre una bottiglia piena nel vostro ufficio così da non rimanere mai senza!

    Dessert ipocalorico

    E’ troppo forte il desiderio di un dessert a fine pasto? Sostituite le torte ipercaloriche con una fetta di crostata alla frutta.

    No agli alcolici

    E’ sempre meglio evitare il consumo di alcolici in ufficio. Sostituiteli con l’acqua oppure il tè.