Dieta dimagrante, provate con la minestra di cavolo

da , il

    Se state seguendo la dieta del minestrone forse vi sarete stancate di mangiare sempre….la solita minestra. Ecco perchè oggi vi propongo due ricette facili che hanno come ingredienti fondamentali i cavoli e cavolini di Bruxelles, ottimi per la salute.

    Potete infatti sostituire il solito minestrone con queste zuppe, buone, leggere e salutari. Vediamole insieme.

    Minestra di cavolini di bruxelles

    Ingredienti e dosi per 4 persone

    200 g di cavolini di bruxelles

    200 g di patate

    150 g di carote

    150 cl di brodo vegetale

    1 cucchiaio di olio d’oliva extra-vergine

    50 g di formaggio grana grattugiato

    1 spicchio di aglio

    Sale marino

    Rosmarino

    Prezzemolo

    Maggiorana

    Crostini di pane

    Preparazione

    Spuntare e sfogliare i cavolini, tagliare a dadini le patate e le carote. Stufare le verdure nell’olio con maggiorana e aghi di rosmarino. Unire il brodo, sale e far bollire per 20 minuti; insaporire con un trito d’aglio e prezzemolo. Cospargere i crostini di grana e tostarli. Servire la minestra sui crostini. Se la vostra dieta è molto restrittiva lasciate perdere i crostini e limitate l’olio; i crostini da soli apportano 281 calorie, mentre l’olio 360!

    Minestrone di cavolo nero e farro

    Ingredienti e dosi per 4 persone

    160 g di fagioli cannellini secchi

    120 g di farro

    1 cavolo nero

    2 patate

    Alcune foglie di salvia

    2 spicchi di aglio

    2 carote

    2 coste di sedano

    1 cipolla

    1 cucchiaio di conserva di pomodoro

    3 cucchiai di olio d’oliva extra-vergine

    Sale

    Preparazione

    Mettete separatamente a bagno i fagioli e il farro in una ciotola con abbondante acqua per 8 ore; poi scolateli e fate cuocere i fagioli in una pentola con molta acqua per circa 2 ore a fuoco basso.

    Sbucciate la cipolla e uno spicchio d’aglio; raschiate e lavate una carota e una costola di sedano; mondate il cavolo nero e lavatelo; pelate le patate; quindi tagliate il tutto a pezzi e 40 minuti prima dei termine della cottura, unitelo ai fagioli assieme alla salvia lavata.

    Mezz’ora prima dei termine della cottura dei fagioli, mettete il farro a lessare in una pentola con dell’acqua salata per 20 minuti, calcolando il tempo dall’inizio dell’ebollizione. Sbucciate lo spicchio d’aglio rimasto; raschiate l’altra carota e l’altra costola di sedano poi lavatele e tritatele e ponete il tutto a soffriggere in una casseruola con 2 cucchiai di olio.

    Quando l’aglio sarà dorato, toglietelo, unite la conserva di pomodoro diluita in mezzo bicchiere di acqua e fate cuocere per 5 minuti. Appena il farro sarà cotto scolatelo e unitelo ai fagioli assieme al soffritto preparato. Regolate di sale la preparazione, se necessario, e fate cuocere ancora per un quarto d’ora; al termine unite l’olio rimasto e servite il minestrone caldo o freddo.

    Fotografie tratte da:

    farm4.static.flickr.com fruttilandia.com

    Ricette tratte da

    cucinare.meglio.it