NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Dieta dissociata, come combinare i cibi

Dieta dissociata, come combinare i cibi
da in Carboidrati, Carne, Dieta Dissociata, Perdere Peso, Peso Forma
Ultimo aggiornamento:

    Dieta dissociata: combinare i cibi

    Uno degli errori principali che si commette è proprio l’accostamento dei cibi. La dieta dissociata è tra i regimi alimentali più comuni e anche senza seguire un dietologo o le semplici indicazioni di un giornale (che spesso non sono scientifiche, ma meglio di niente) le persone si auto convincono di saper come impostare la dieta. Vediamo quindi qualche facile regola da ricordare, nel caso abbiate intenzione di perdere peso in questo modo. E mi raccomando consultate un medico per farvi suggerire un menù sano ed equilibrato. Bisogna tutelare la salute, oltre alla linea.

    Per favorire i processi digestivi bisogna evitare di associare diversi tipi di proteine come latte e carne, uova e formaggio, pesce e legumi. Non bisogna abbinare i carboidrati con la carne, ma questo credo che si sappia, e i diversi tipi di carboidrati come semplici e complessi.

    Un’altra regola, ma è già più complicata, è evitare di associare le diverse fonti di carboidrati complessi, non tanto per i problemi digestivi che ne derivano, ma per evitare di assumere un eccessivo apporto calorico.

    Mi rendo conto che la cosa possa risultare davvero complessa.

    Cercate, per semplificare la situazione, di creare dei monopiatti molto semplici, con al massimo due alimenti. Non deve essere, come per la dieta proteica, un dieta lunga perché l’abbinamento tende a ridurre il cibo assunto. Nel senso che diminuisce la varietà per semplificare le associazioni, invece è importante mangiare un po’ di tutto.

    Foto tratta da dietaland.com

    298

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CarboidratiCarneDieta DissociataPerdere PesoPeso Forma
    PIÙ POPOLARI