NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Dieta dissociata: funziona o fa male?

Dieta dissociata: funziona o fa male?
da in Dieta Dimagrante, Dieta Dissociata, In Evidenza, Programma dieta
Ultimo aggiornamento:

    dieta dissociata

    La dieta dissociata è una delle diete più inventate al mondo. Mi chiederete cosa vuol dire questa mia affermazione? Significa che chiunque a casa divide le sue pietanze, dissociandole, convinto di seguire un regime alimentare. Ma non è così e a volte, questa tecnica, può essere anche rischiosa. Le diete dissociate sono diete che si basano sul concetto di non abbinare alimenti fra di loro in conflitto. E con questa logica ne esistono di diversi tipi, come la cronodieta o la dieta di Dieta di Beverly Hills. Potete già immaginare quante varianti, a loro volta, siano state studiate. Vediamo insieme se queste diete funzionano o fanno male.

  • Associare alimentari corretti
  • dividere alimenti

    Bisogna evitare di associare tipi diversi di proteine (latte e carne, uova e formaggio, pesce e legumi), i carboidrati con la carne, man anche diversi tipi di carboidrati (semplici e complessi come zucchero e pasta o uva e pane, banana e pane). Poi vi un’altra regola, più flessibile, non bisogna mettere insieme diverse fonti di carboidrati complessi, non tanto per i problemi digestivi che ne derivano, ma per evitare di assumere un eccessivo apporto calorico.

  • Le cinque regole della dieta dissociata
  • tonificare

    1 – Non mangiare carboidrati con proteine e frutti acidi durante lo stesso pasto
    2 – Mangiare verdura, insalata e frutta come parte principale della dieta
    3 – Mangiare proteine, amido e grassi in quantità limitata
    4 – Mangiare grano integrale evitando alimenti raffinati e processati, come cibi a base di farina bianca, zucchero e margarina
    5 – Far intercorrere un intervallo di almeno 4 ore / 4 ore e mezza tra pasti di tipo differente.

  • I rischi dieta dissociata

    diete dissociate dimagrimento

  • Non fa male e non ci sono particolari rischi. Certo tutto dipende da come viene interpretata. La prima cosa da fare è stare attenti che la dieta non diventi una malattia, il nome tecnico ortoressia. Avere un’attenzione maniacale alla linea può comportare gravi rischi e con le dissociate capita molto di frequente. Inoltre, sono regimi abbastanza monotoni e privi di un giusto apporto energetico. Per esempio, la verdura e la frutta andrebbero consumati dalle 3 alle 5 volte al giorno, però l’abitudine di alternare nella giornata un pasto proteico con un pasto glucidico non è un errore. Ciò che conta è fare attenzione al tipo di vita che si ha, se si fa molta fatica fisica o solo mentale e quindi se le proteine è meglio ingerirle la sera o a pranzo. Per tutto questo però parlatene con un dietologo ed evitate di fare il fai-da-te.

    567

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Dieta DimagranteDieta DissociataIn EvidenzaProgramma dieta
    PIÙ POPOLARI