Dieta Dukan addio? Bocciata da medici e nutrizionisti

da , il

    dieta dukan addio

    Pare che sia arrivato il momento di scrivere l’ultimo capitolo della dieta Dukan che per anni ha avuto un successo strepitoso, complici anche le vip del calibro di Kate Middleton e Jennifer Lopez che non ne potevano fare a meno. Ultimamente però le raccomandazioni di medici e nutrizionisti sembrano parlare chiaro: la dieta Dukan è pericolosa e può essere un grande disturbo per la nostra salute. Ecco perché sono sempre di più le persone che stanno abbandonando il regime a favore di una dieta mediterranea più sana ed equilibrata.

    Conosciamo bene la storia del dottor Pierre Dukan, radiato dall’Ordine dei medici francesi su sua stessa richiesta, l’uomo che ha avuto un successo senza precedenti con la sua dieta miracolosa.

    Il professor Michele Carruba, direttore del Centro di studio e ricerca sull’obesità dell’Università di Milano, ha sottolineato più volte che questa dieta di miracoloso non ha nulla, se non un pericolo reale per la nostra salute: “La dieta iperproteica fa perdere peso perché produce un accumulo di corpi chetonici che provocano nausea e riducono l’appetito. Le persone a questo punto non mangiano perché hanno disgusto del cibo, ma i corpi chetonici sono dannosi per i reni e alla lunga possono procurare danni permanenti. Questo regime favorisce un rapido calo di peso ma non educa a una dieta corretta”.

    Preoccupati e scettici anche gli esponenti di Altroconsumo:” Il regime alimentare ideato da Dukan non convince, anzi spaventa. Secondo molti medici è una dieta sbilanciata nei nutrienti e dunque pericolosa, soprattutto per ipertesi, cardiopatici e persone che bevono poco. È inoltre dimostrata la correlazione tra un’eccessiva assunzione di carne e l’aumento di rischio del cancro al colon retto”.

    Anche la ricerca pubblicata sul British Medical Journal condotto dall’Università di Atene in collaborazione con il German Institute of Human Nutrition di Berlino ha sottolineato i rischi di regimi come la dieta Dukan e la dieta Atkins che vedevano aumentare nel lungo periodo il rischio di ictus o infarto del 5 per cento.

    Attenzione dunque ai richiami del “dimagrimento facile” perché come sottolinea il professore Nicola Sorrentino specializzato in Dietologia, “Se la dieta iperproteica viene seguita per pochi giorni non è un problema, ma se è protratta per molte settimane c’è il rischio di sviluppare ipercolesterolemia, una condizione che predispone alle malattie cardiovascolari”.