Dieta Dukan, il regime francese diviso in fasi

da , il

    Ecco un’altra dieta, una novità che però si sta diffondendo a macchia d’olio. In occasione dell’estate ovviamente c’è un diffondersi di diete più o meno salutari, di tutti i generi e tipi. Oggi parliamo della Dukan, un regime nato in Francia che sta conquistando l’Europa. Noi lo presentiamo perché è nostro dovere. Sappiate che però molti esperti di alimentazioni non la condividono per nulla. La dieta è divisa in diverse fasi, ognuna delle quali è caratterizzata dal “permesso” di consumare determinati cibi senza limitazioni quantitative. Quindi alla base dovrebbe esserci il concetto: dimagrire senza far fatica. Sappiamo bene che è un’utopia.

    Il nome deriva dal suo papà, l’ideatore francese Pierre Dukan, e ha l’obiettivo di aiutare le persone obese. Il “metodo Dukan” si sarebbe rivelato efficace anche per chi ha soltanto qualche chilo di troppo, quindi se avete preso un po’ di ciccia in inverno aprite bene le orecchie e poi andata dal medico a chiedere consiglio.

    La dieta prevede una serie di “step” durante i quali si può consumare solo una precisa serie di alimenti: all’inizio è possibile mangiare soltanto cibi proteici, ossia carne, pesce e uova. Con il passaggio alle fasi successive la gamma di alimenti “consentiti” si estende anche a verdura, frutta e crusca.

    Bisogna praticare anche un pochino di movimento, sempre diviso per fasi. All’inizio una breve passeggiata di 20 minuti al giorno, mentre in seguito il tempo e il ritmo della camminata devono aumentare. Ma c’è anche una regola che risulta valida in ogni fase della dieta: bisogna bere 1,5 litri di acqua al giorno. Un classico.

    Foto tratte da

    alfemminile.com

    123rf.com