Dieta Dukan: menu per la colazione

da , il

    colazione iperproteica dukan

    La colazione nella dieta Dukan, come in qualsiasi altro regime dimagrante, è un pasto molto importante. Ovviamente, soprattutto per i primi giorni, definiti di “attacco” in cui si punta a perdere più peso possibile, la colazione dovrà essere seguita e studiata scrupolosamente. La dieta Dukan è il contestatissimo regime proteico che è valso una grande fama al suo inventore, amato o osannato da star da tutto il mondo. I nutrizionisti sono scettici perché questa dieta, soprattutto nelle fasi di attacco è davvero molto squilibrata e poco varia.

    La colazione Dukan andrà però divisa in quella per la fase di attacco e quella per la fase di crociera. I due menu infatti si distinguono parecchio nonostante in entrambi i casi i carboidrati non siano concessi.

    Menù colazione dieta Dukan, prima fase

    Potrete scegliere a piacere, anche variando di giorno in giorno, queste combinazioni:

    - 1 bibita senza zucchero, 1 yogurt magro, 1 cibo contenente proteine magre.

    - 1 caffè con aspartame, 1 o 2 yogurt magri, 1 uovo alla coque

    - 1 tè con aspartame, 200 g di formaggio fresco magro, 1 fetta di prosciutto magro

    - 2 uova, 1 o 2 yogurt light, 1 galletta Dukan

    - Una fetta di torta senza zucchero e senza farina

    Come potrete notare in tutti questi esempi di menu di colazione Dukan è necessario dire addio ai carboidrati, amatissimi soprattutto per il primo pasto della giornata. Le ricette Dukan però vi consentono di preparare torte o biscotti senza farina e senza zucchero che risultano comunque gustose e perfette per la prima colazione.

    Colazione Dieta Dukan per la seconda fase

    In questa fase potrete gustare 1 budino alla vaniglia con latte scremato oppure un formaggio magro (o dei fiocchi di latte) o 1 yogurt magro con 1 cucchiaio e mezzo di crusca d’avena. Il budino Dukan è comunque facilissimo da preparare e ha un sapore gustoso e stuzzicante. Ecco come fare:

    Ingredienti:

    1 tuorlo d’uovo

    300 ml di latte scremato

    Bacca di vaniglia

    15 gocce di dolcificane

    Scorza di limone

    3 fogli di gelatina

    Preparazione

    Per prima cosa scaldate il latte con la bacca di vaniglia e la scorza del limone e mettete i fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda. Nel frattempo dovrete sbattere il tuorlo d’uovo con il dolcificante e unite al latte. Spegnete il fuoco e unite anche la gelatina mescolando ben fino a quando si sarà sciolta completamente. Versate il tutto negli stampini e ponete in frigo almeno per quattro ore.

    Dolcetto o scherzetto?