Dieta equilibrata e sport per prevenire l’ictus

da , il

    alimentazione sana povera grassi

    La dieta degli adolescenti per essere adulti in salute deve rispettare alcune regole: pochi grassi, molta frutta e verdura, poco alcol e niente fumo, il tutto accompagnato con un po’ di esercizio fisico per mantenere il peso forma. In questo modo è possibile ridurre il rischio di infarto dell’80%. Questo è quanto sostengono i ricercatori guidati da Larry Goldstein, direttore dello Stroke Duke Center di Durham, (North Carolina, Usa) in uno studio pubblicato su Stroke, una delle riviste ufficiali dell’American Heart Association.

    L’ictus purtroppo è la la terza causa di morte dopo le malattie cardiovascolari e il cancro. In Italia ogni giorno l’ictus colpisce circa 660 persone, secondo le stime del Ccm, con più di 70 mila decessi all’anno e circa 190 mila persone colpite per la prima volta, per un totale di un caso ogni 3 minuti.

    Un dato spaventoso, molto alto anche negli Stati Uniti dove i tassi di mortalità da ictus sono diminuiti di oltre un terzo tra il 1999 e il 2006. Detto questo che si sopravvive può comunque dove portare i segni per il resto della vita di questa malattia, che potrebbe essere evitata con la giusta alimentazione.

    La prevenzione è la parola d’ordine su cui puntare. Gli autori dello studio fanno infatti notare che, in particolare, negli ultimi anni è aumentato il numero di ictus che avviene per la prima volta, ovvero non sono recidivi.