Dieta Fast 2:5: come perdere peso dopo le feste

da , il

    Dieta fast

    Vediamo come perdere peso dopo le feste con la dieta Fast 2:5. Il nuovo programma alimentare ideato nel Regno Unito dal giornalista medico della Bbc Michael Mosley, sta spopolando in tutto il territorio inglese, arrivando persino a scalzare la celebre e controversa dieta Dukan. Il libro bestseller “The fast diet” promette di riuscire a dimagrire in fretta e spiega il principio basilare che aiuterebbe a perdere peso: ridurre in maniera drastica ma per poco tempo, le calorie assunte durante la giornata. Attraverso piccoli digiuni intermittenti, il corpo riuscirebbe a bruciare il grasso in eccesso. Vediamo in cosa consiste questa dieta facile.

    I benefici

    Dopo la dieta inglese The Burn di Haylie Pomroy, arriva un nuovo programma alimentare amatissimo dalle star. Il volume dedicato alla dieta Fast, scritto a quattro mani da Mosley assieme a Mimi Spencer, giornalista del Times, non solo spiega come mangiare sano e dimagrire, ma dispensa consigli sulle abitudini più utili per allungare e migliorare la vita. In controtendenza rispetto a quanto viene spesso raccomandato nell’ambito dell’alimentazione, il regime ipocalorico prevede digiuni capaci di depurare l’organismo. Come perdere chili dopo le feste? Evitando di consumare del cibo per un periodo di tempo ristretto, si riuscirebbe ad aiutare fegato, reni e pancreas nel processo della disintossicazione del corpo. I benefici della dieta Fast riguardano anche l’umore. Lo stesso Mosley spiega: “Può essere una conseguenza dell’aumento della produzione cerebrale di fattori neutrofici che predispongono all’allegria“.

    Il metodo

    La dieta Fast sta riscuotendo un successo maggiore del programma alimentare ideato da Dukan ma come è organizzata? La formula che la accompagna, sintesi delle abitudini salutari per il corpo, è 5:2. Le cifre che la compongono indicano chiaramente la tipologia del programma. La dieta per dimagrire velocemente consente, infatti, di mangiare e bere senza particolari restrizioni, per cinque giorni. Durante i due successivi, bisogna prestare attenzione a non superare le 500 calorie. Questa dinamica permette al corpo, poche ore dopo il digiuno, di iniziare a bruciare i grassi. Come dimagrire dopo le feste? Alcuni accorgimenti possono aiutare a persistere nella dieta: conoscere il proprio peso e annotare su un diario i cambiamenti nel tempo dell’indice di massa corporea. Esistono, però, delle controindicazioni per la dieta Fast: il digiuno deve essere evitato per alcune persone come ad esempio gli ipertesi e i soggetti diabetici. Questo tipo di dieta per sgonfiarsi è sconsigliata anche per le donne in gravidanza e per coloro che hanno insufficienza renale.

    Dolcetto o scherzetto?