NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Dieta in gravidanza, per dimagrire in modo sano

Dieta in gravidanza, per dimagrire in modo sano
da in Dieta Dimagrante, Dieta Ipocalorica, Peso Forma
Ultimo aggiornamento:

    dieta-in-gravidanza

    La dieta in gravidanza aiuta la futura mamma ad alimentarsi in modo corretto e a non ingrassare eccessivamente: sappiamo bene che oggi i ginecologi sono molto rigidi con il peso durante i nove mesi di gestazione e consigliano di evitare di aumentare più di 10-12 chili. Ovviamente tutto dipenderà dal peso di partenza della donna: se è sovrappeso i chili concessi in gravidanza diventeranno meno, mentre chi parte leggermente sottopeso, avrà qualche concessione in più. Quello che è da evitare in una gravidanza è comunque il sovrappeso che può portare problemi ai piccoli e alle mamme. Ecco qualche consiglio per dimagrire in modo sano.

    La dieta in gravidanza per non ingrassare non è difficile e, quando non siamo in presenza di patologie diverse, basta mantenere un’alimentazione equilibrata e sana, sfatando finalmente il mito che quando si è incinta bisogna mangiare per due! Ovviamente in caso di tendenza ad ingrassare il consiglio è quello di rivolgersi a un nutrizionista o al medico, che vi potranno dare tutte le indicazioni del caso. In tutti gli altri casi, ecco un menu adatto alla gravidanza:

    Mattina
    The con due fette biscottate con marmellata e frutta sbucciata o accuratamente lavata con amuchina.

    Pranzo
    Via libera ai carboidrati, meglio se integrati con un piatto di verdure cotte.

    Spuntino pomeridiano
    Frutta a scelta o uno yogurt con 2/3 noci.

    Cena
    Un piatto di carne o di pesce ben cotti, sempre con un contorno di verdure.

    Nel primo e nel secondo trimestre di gravidanza l’aumento di peso dovrebbe essere di circa un chilo al mese, anche se si tratta di una cosa molto soggettiva dato che può capitare, nei primissimi mesi, anche di dimagrire, soprattutto se si soffre di forti nausee.

    Nel terzo trimestre invece l’aumento può anche essere di un chilo e mezzo al mese, in ogni caso sarà importante controllare l’alimentazione, seguendo alcuni semplici accorgimenti.

    Anzitutto andrà fatta attenzione alla toxoplasmosi in gravidanza, che si può prevenire con una proteina e che si può contrarre quando si mangiano frutta e verdure non perfettamente lavate, carne, pesce, e uova crudi o formaggi molli come feta, Brie, gorgonzola, che vanno rigorosamente evitati. Da tenere sotto controllo anche il diabete e la glicemia che vengono costantemente monitorati grazie agli esami frequenti a cui una donna incinta si deve sottoporre.

    Quando si ha una gravidanza gemellare il consiglio è quello di aumentare leggermente le proteine durante l’alimentazione: in questo caso l’aumento consigliato è di 12/15 chili. Vanno evitati in ogni caso alcol, caffè ed energizzanti. Molto importanti invece le fibre, il ferro e il folato, il cui apporto è garantito dal consumo di alimenti di origine vegetale. Ricordate infine che in ogni gravidanza le calorie non devono essere incrementate troppo: una donna incinta dovrebbe per quanto possibile mantenere la stessa alimentazione di prima, equilibrata e bilanciata, non troppo ipocalorica ma soprattutto non ricca di grassi e di alimenti difficili da digerire.

    579

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Dieta DimagranteDieta IpocaloricaPeso Forma
    PIÙ POPOLARI