Dieta macrobiotica, pro e contro: alimenti e ricette [FOTO]

da , il

    Conoscete la dieta macrobiotica? Vi spieghiamo pro e contro, alimenti e ricette. Assumere questo regime alimentare, significa riferirsi ad una filosofia complessa che si basa sul mantenimento dell’equilibrio fra Yin e Yang, le due forze opposte che regolano l’organismo e tutto il cosmo. Vuol dire anche assumere uno stile di vita impegnativo e completamente diverso da quello cui si è normalmente abituati. Vi diamo un esempio di dieta macrobiotica: bisogna rinunciare alla carne, considerata pericolosa perché contribuisce al rischio di avere problemi cardiovascolari e sviluppare tumori. Vediamo insieme cosa prevede l’alimentazione macrobiotica.

    Pro e contro

    E’ stata ideata nel 1900 da George Oshawa e si ispira allo stile di vita dei monaci tibetani ed è molto diffusa per i numerosi benefici che offre, ma quali sono i pro e i contro della dieta macrobiotica? A fronte di numerosi vantaggi vi sono anche delle controindicazioni. Tra i pro della dieta macrobiotica dimagrante, vi ricordiamo la possibilità di prevenire le malattie: il regime alimentare, infatti, propone un largo consumo di frutta e verdure. Ad oggi, gli adepti sono davvero tanti e tra questi figura anche Gwyneth Paltrow ma è molto nota anche la dieta macrobiotica di Madonna. Fra i contro, dobbiamo segnalarvi il rischio di provocare scompensi nutrizionali se il programma alimentare non è ben bilanciato.

    Alimenti

    Vediamo insieme quali sono gli alimenti di questo regime alimentare. Prima di tutto bisogna nutrirsi con un cibo macrobiotico naturale e integrale, soprattutto verdure e legumi che svolgono un’azione antiossidante. Per compensare le proteine è consigliato anche il tofu e il tempeh. Il primo viene ricavato dalla cagliatura del latte di soia e dalla successiva pressatura in blocchi generalmente nella forma di parallelepipedo, mentre il secondo è noto come carne di soia. In effetti l’aspetto è un po’ quello e si ricava dalla fermentazione di semi di soia gialla. I latticini, così come gli zuccheri semplici e i dolci sono da evitare perché favoriscono la comparsa di scompensi ormonali fino al diabete. Ma non è tutto, bisogna rinunciare anche a pomodori, peperoni, patate e melanzane che acidificano troppo il sangue. Il termine corretto di queste verdure è solanacee. All’alimentazione, è bene aggiungere anche un po’ di sana ginnastica macrobiotica.

    Ricette

    Se volete uno spunto per le ricette della dieta macrobiotica, prendete nota delle nostre indicazioni per preparare il Gomasio, utile per condire le pietanze, da realizzare con venti cucchiai di semi di sesamo da ridurre in polvere insieme ad un cucchiaio di sale. La cucina macrobiotica prevede anche la preparazione della crema di riso: procuratevi un bicchiere di farina da lasciare abbrustolire nella padella. Aggiungeteci 3 bicchieri d’acqua e un cucchiaino di sale. Lasciate cuocere per almeno mezz’ora. Questi sono due alimenti che potete scegliere se volete seguire la dieta macrobiotica per dimagrire.

    Dolcetto o scherzetto?