Dieta mediterranea, il 60% degli italiani non sa cosa sia

da , il

    dieta mediterranea errori italiani

    La dieta mediterranea, questa sconosciuta. È brutto da dirsi, soprattutto per noi italiani che abbiamo fatto una bandiera della nostra alimentazione, tra l’altro incoronata bene dell’Unesco. Sta di fatto che il 60% delle persone non hanno la minima idea di cosa voglia dire seguire questo tipo di regime dietetico. Otto su 10 sostengono di conoscere la dieta mediterranea, ma solo 1 su 5 sa definirla correttamente. Sconosciuta anche la piramide alimentare: il 60% degli intervistati non ne ha mai sentito parlare. Hai voglia a parlare di prevenzione, se questa è la situazione generale. Ma vediamo le abitudini deli nostri connazionali (e magari anche le nostre).

    L’80% pranza sempre con pasta molto condita e pane, il 20% mangia carni grasse più volte alla settimana, quasi uno su due consuma il formaggio tre o più volte a settimana e solo un italiano su tre mangia pesce una volta ogni sette giorni.

    Questi dati sono stati elaborati dal Dipartimento di Medicina interna, dell’invecchiamento e malattie nefrologiche dell’Università di Bologna. L’ignoranza poi sugli alimenti è ancora più grave: c’è hi sostiene che il pane contenga il colesterolo, che nella pasta ci sono i grassi e il 57% non sa cosa siano i nutrienti.

    Purtroppo il consumo di grassi saturi è in continuo aumento nel nostro Paese. Negli ultimi quarant’anni è cresciuto del 50% perché ci stiamo pian piano allontanando dall’alimentazione mediterranea per sposare abitudini tipiche dei Paesi anglosassoni: aumenta quindi la carne e l’utilizzo di condimenti, tra cui il burro a sfavore del nostro olio d’oliva.